MERCATO. LAZIO – PELUSO: stretta finale

IL CORRIERE DELLO SPORT (D. Rindone) Stendardo va all’Atalanta e Lotito tratta il terzino sinistro Accordo con Xandao: pronto un contratto quadriennale…

(Getty Images)

 

Continua la ricerca di un difensore centrale e un terzino sinistro. La società sta stringendo su Xandao e Peluso, sembrerebbero loro due i designati a ricoprire questi ruoli. Viste le difficoltà per arrivare a Balzaretti a sinistra Lotito sta pensando a Federico Peluso dell’Atalanta, può sfruttare una corsia preferenziale per lanciare l’assalto. Stendardo torna a Bergamo, l’affare è in dirittura d’arrivo: il difensore potrebbe raggiungere già stasera i bergamaschi nel ritiro di Rovetta, si tratta di un ritorno.  Il centrale, come riporta l’edizione odierna de “Il Corriere dello Sport” dovrebbe trasferirsi gratuitamente a Bergamo e dirmare fino al 2015. In questo modo Lotito conta di ottenere un trattamento speciale per avere il terzino romano. Peluso ha un valutazione base di 5 milioni, ma i bergamaschi tendono a giocare al rialzo: i buoni rapporti tra le società potrebbero essere producenti. Per il centrale, la Lazio da giorni è su Xandao, difensore brasiliano con passaporto italiano. Si lavora per chiudere l’operazione a titolo definitivo versando una cifra superiore ai due milioni di euro. Uno dei manager del giocatore è in Italia da alcuni giorni. La Lazio ha offerto a Xandao un contratto di quattro anni a 400 mila euro più bonus, l’accordo sull’ingaggio è stato raggiunto e mancano solo pochi dettagli. Nome nuovo per l’attacco dove viene accostato Henri Bienvenu alla Lazio, è uno dei bomber del Fenerbahçe, già allenato da Petkovic allo Young Boys. Il Pescara continua a spingere per Foggia e Carrizo, mentre  il Milan starebbe pensando a Matuzalem.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.