NETWORK LAZIO: così LOTITO anticipa il futuro

(Getty Images)

Il progetto di Lotito vuole rivoluzionare il mondo del calcio italiano, trasformando Salerno e Pergocrema in qualcosa di più che due semplici società satellite del club biancoceleste, secondo il modello spagnolo della “squadra B”.

SALERNO – L’art. 16 delle Noif (le Norme Organizzative Interne della Federazione) non permette “partecipazioni o gestioni che determinino in campo al medesimo soggetto controlli diritti o indiretti in società appartenenti alla sfera professionistica”, ma il presidente laziale ha ottenuto l’iscrizione della squadra campana al campionato della Seconda Divisione grazie a una “moratoria temporanea” del Consiglio Federale. Per la panchina, il nome più gettonato è Simone Inzaghi (ex allenatore degli Allievi Nazionali biancocelesti), le alternative riconducono a Pierpaolo Bisoli e Giuseppe Galderisi.

PERGOCREMA – Il network si potrebbe allargare anche verso Nord, direzione Pergocrema: il club lombardo ha potuto usufruire di numerosi prestiti dalla Lazio, ma finora ci sono solo ottimi contatti e niente di più. In futuro, la collaborazione potrebbe diventare ancor più proficua…

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.