Niente TESSERA DEL TIFOSO: si cerca l’ok dell’OSSERVATORIO

(GETTY IMAGES)

RASSEGNA STAMPA(D.RINDONE)-Abbonamenti, si decide. La Lazio è in contatto con l’Osservatorio, sta provando a ottenere un permesso per promuovere la campagna 2012-13 senza tessera del tifoso, una deroga che sia valida per tutte e 19 le gare casalinghe. E’ lo stesso progetto che ha applicato la Roma: la società giallorossa, nonostante le regole dettate dall’Osservatorio, ha messo in vendita i suoi abbonamenti per tutte le partite interne. La norma, ufficialmente, dà la possibilità di “vendere” solo 10 gare senza tessera. L’organo di vigilanza ha chiesto un chiarimento ai giallorossi, il club ha inviato una lettera con la quale ha confermato le sue intenzioni (sono stati già distribuiti 19 mila abbonamenti, sarebbe difficile tornare indietro). La Lazio pretende lo stesso trattamento, sta lavorando per ottenere l’autorizzazione senza forzature. Nelle prossime ore la società comunicherà la data in cui sarà presentata la nuova campagna abbonamenti.

I PREZZI. I prezzi non verranno ritoccati, è una politica che la Lazio ha adottato senza mai cambiarla. Il club svelerà le nuove modalità di acquisto, spera di confermare la base degli oltre 21 mila abbonati che hanno sottoscritto la tessera l’anno scorso. Saranno proposte varie categorie di abbonamento, abbracceranno tante fasce di età. La campagna 2012-13 potrebbe essere presentata alla stampa la prossima settimana, tra il 10 e il 15 luglio. Si stanno definendo gli ultimi dettagli, la Lazio vorrebbe accontentare la sua gente: in tanti hanno chiesto lo stesso trattamento che ha ricevuto la Roma. Non si possono fare distinzioni.
Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.