Preziosi: «Lotito non ha troppi poteri. Rappresenta tutti»

RASSEGNA STAMPA LAZIO – Domenica saranno avversari, ma al di fuori dello stadio LOTITO e PREZIOSI sono ottimi amici: “Non fa affatto quello che gli pare, ma ha ricevuto deleghe precise da parte di 15 presidenti di Serie A”, fa sapere a La Gazzetta dello Sport (M.Iaria). “Lotito è l’espressione di un ampio fronte di società che rappresenta la maggioranza della Serie A. Non si può credere che lui sia il proprietario dei cervelli di altri 14 presidenti: noi non siamo asserviti a Lotito, anzi è lui che si muove seguendo i nostri input”, specifica il numero uno del GENOA. Qualche giorno fa MAROTTA ha criticato il presidente biancoceleste, ma PREZIOSI non condivide il suo pensiero: “Può essere criticabile per la sua sovraesposizione, ma ha un solo difetto: è l’unico in Italia a lavorare 26 ore al giorno. Sbaglia Marotta a dire che Claudio ha troppo potere. Il potere è in funzione del mandato che quindici presidenti gli hanno affidato”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.