Scandalo calcistico in Belgio, indagato anche Kezman, procuratore di Milinkovic

CALCIO BELGA – Lo scandalo calcistico in Belgio, che riguarda partite truccate e riciclaggio di denaro, si allarga ancora, e arriva fino in Serie A. Come riporta il giornale belga Het Nieuwsblad e quello serbo Kurir, tra gli indagati ci sarebbe Mateja Kezman, procuratore di Milinkovic. Proprio un trasferimento dell’attuale centrocampista della Lazio sarebbe una delle operazioni incriminate. Secondo gli inquirenti il trasferimento di Sergej nel 2014 dal Vajvodina al Genk avvenne per 1,5 milioni, ma sul bilancio viene riportata la cifra di 700.000€ e del restante non ci sarebbe traccia.
Le indagini avrebbero condotto all’agente perché uno dei principali accusati, Dejan Veljkovic, lavora per la ditta di Kezman.
Al momento il procuratore non sarebbe rintracciabile.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.