SERIE A. De Laurentiis polemico con Lotito sulla riforma dei campionati: “Perché aspettare tre anni?”

NOTIZIE LAZIO – Sono anni decisivi e movimentati per il calcio italiano, soprattutto quello giocato negli uffici della Federcalcio. Tra gli ordini del giorno da diverso tempo c’è anche la riforma dei campionati, sul quale il presidente Lotito si è espresso in maniera chiara. A rispondere a margine dell’assemblea in Lega Calcio, il patron napoletano Aurelio De Laurentiis. “Lotito si permette di dire ‘Aspettiamo tre anni per andare a regime e ridurre le squadre’riporta ‘repubblica.it’ – . Ma perché? Hai bisogno dei voti di chi? Hai la spinta della Serie B? Con chi ti sei messo d’accordo? Perché in questo Paese ci vogliono tre anni a fare le cose? Tavecchio mi dice che se guardiamo i conti dei club italiani forse solo tre potranno iscriversi al campionato. Allora continuiamo a mentirci. E’ il male che deve aspettare, il bene deve andare avanti diretto, perché vuol dire riprendere il posto che meritiamo in Europa e nel mondo. Perché mi devo sentir dire che non ho investito nel vivaio? Ho fatto fin troppo in dieci anni, sfido chiunque a stare sei anni in Europa e avere i conti a posto. Il vivaio lo faremo, ma vogliamo essere garantiti da uno Stato che faccia la sua parte”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.