Serie A, in estate possibile giro di panchine: Inzaghi piace a tre club, Lotito ha in mente due sostituti

LAZIO CALCIOMERCATO ALLENATORI – Il possibile addio di Massimiliano Allegri alla Juventus potrebbe dare il là ad un incredibile valzer di allenatori in Serie A. Tra le prime otto squadre del nostro campionato solo il Napoli, al momento, ha la certezza di una guida tecnica anche per il prossimo anno: Carlo Ancelotti. Tutte le altre panchine traballano. Come riporta la Gazzetta dello Sport, il più corteggiato tra i mister sarebbe proprio Simone Inzaghi, amatissimo dalla piazza biancoceleste ma in bilico per i risultati ottenuti in stagione. Il tecnico pensa solo alla Finale di Coppa Italia del prossimo 15 maggio ma dopo questa partita la dirigenza potrebbe sedersi intorno a un tavolo e decidere se proseguire o meno il matrimonio. Inzaghi ha un contratto in scadenza nel 2020 e Lotito, al momento, non pensa di sollevarlo dall’incarico. Ma alla finestra ci sono Juventus, Milan ed Atalanta pronte all’assalto: per i bianconeri sarebbe il piano di emergenza in caso di addio di Allegri. Simone, infatti, piace molto a Paratici.

I POSSIBILI SOSTITUTI – Se Inzaghi dovesse andar via, la Lazio non si farà trovare scoperta. Il Presidente sta già studiando due possibili alternative: Roberto De Zerbi o Sinisa Mihajlovic. Il primo, nei giorni scorsi, si è detto pronto per un’esperienza in una big, il serbo, invece, non ha mai nascosto il desiderio di allenare la Lazio. Ipotesi, al momento, lontane: ma il 15 maggio potrebbe rappresentare il giorno di una mini-rivoluzione. In un senso, o nell’altro.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.