SERIE A. La Roma fa suo il big match con la Juve, ma che brividi nel finale

SERIE A TIM – Era il primo vero big match di questo campionato, quello tra Roma e Juventus all’Olimpico nella seconda giornata. Dopo la sconfitta dell’andata la formazione di Allegri doveva rialzarsi ma contro i giallorossi è arrivata la seconda sconfitta consecutiva, anche stavolta decisamente meritata. La squadra di Garcia ha dominato gran parte del match e, dopo lo 0-0 del primo tempo, si è portata avanti per 2-0 con la punizione di Pjanic al 61′ e il colpo di testa di Dzeko all’82’. Poi la Juve (poi rimasta in 10 per il rosso a Evra) ha provato a venire fuori, anche se molto a fatica , accorciando le distanze all’87’ grazie a Dybala (forse l’unico a salvarsi dei bianconeri) che capitalizza un contropiede. Nel finale rischia moltissimo la Roma sulla capocciata di Bonucci, sradicata dall’angolino in qualche modo da Sczcesny. Alla fine è 2-1: giallorossi a quattro punti, Juve ancora ferma a 0.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.