Shanghai. Marchetti: “Chi avrà più fame vincerà! Noi ci conosciamo bene, questo potrebbe essere un vantaggio”

SHANGHAI – A due giorni dal match la Lazio continua a preparare la sfida con la Juventus. Primo allenamento con la Lazio per Milinkovic-Savic, arrivato da poche ore in terra cinese. La seduta è terminata da pochi minuti e Federico Marchetti ha parlato ai microfoni di Lazio Style Radio 89.3:”Sicuramente stiamo lavorando bene, almeno personalmente sono partito con i primi del gruppo e ho più di un mese di lavoro alle spalle. Condivido la scelta di essere partiti prima per ambientarsi e smaltire il fuso. Non è facile giocare con queste temperature e questa umidità. Sarà una partita decisa dagli episodi e chi avrà più fame alzerà al cielo il trofeo“. La squadra è stata accolta con tanto entusiasmo ed euforia e in pochi se lo aspettavano: “Sono rimasto sorpreso, anche se mi avevano già accennato che in Cina impazziscono per il calcio. Ce ne siamo accorti all’aeroporto quando abbiamo trovato un bagno di folla”. Riguardo la squadra afferma che: “La squadra bene, amichevoli escluse, dove abbiamo incontrato squadre che stavano meglio di noiNon avevamo i Nazionali che sono importantissimi.  Sabato c’è la prima partita seria, e noi quando dobbiamo fare le cose seriamente ci facciamo trovare pronti”. Le linee societarie sono chiare, bisogna puntare sui giovani, che andranno affiancati ai più espertiPassano gli anni e mi sento un po un vecchietto, anche se ho l’entusiasmo di un ragazzino e questa credo sia la cosa più importante. E’ un giusto mix di giovani con grandi qualità, che devono crescere piano piano e integrarsi al meglio e noi sei o sette che ormai facciamo parte da quattro-cinque anni del gruppo storico. Noi dobbiamo essere da esempio per i nuovi arrivati e dobbiamo trascinare i ragazzi nei momenti meno facili. Perchè è normale che nel calcio ci siano momenti così. Sarà difficile, perchè il bello viene quest’anno, lo scorso campionato eravamo una sorpresa e sapersi confermare è la cosa più difficile, ma noi puntiamo a fare una grande annata.Radu? Quando c’è da fare danni è il primo”. Oggi abbiamo potuto notare il  suo nuovo look : “Era una scommessa: se fossimo arrivati terzi mi sarei tagliato capelli, vediamo se riesco a tagliare tutto quest’anno”.  Manca sempre meno allo partita e tutti cominciano a pensarci: “Siamo a 48 ora dal match, oggi si iniziava a fare sul serio, capire bene come muoversi.  Il mister è stato molto attento e ci ha dato indicazioni.  Domani salirà la tensione, inizia il countdown”. Nelle ultime sfide con la Juve la Lazio non ha raccolto gran che, però, Marchetti contro la Vecchia Signora si esalta sempre: “Sicuramente con la Juventus a livello personale ho fatto sempre ottime partite, ho ancora il dente avvelenato di due anni fa, dove abbiamo buttato via la Supercoppa, ora siamo più maturi. La squadra farà un grande match, ho sensazioni positive”. Oltre ai nuovi acquisti di questo mercato i biancocelesti potranno contare anche su un giocatore, che a causa di un infortunio, è stato assente per la maggior parte della stagione: ” Gentiletti è un giocatore esperto, di grande personalità.  Confermerà tutte le aspettative che ci sono su di lui”. La Juve viene da un precampionato non facile, caratterizzato da infortuni e da cessioni illustri, infatti la squadra è stata rivoluzionata: ” Il nostro vantaggio è l’aver mantenuto quasi per intero la squadra dello scorso anno, ci conosciamo bene.  A inizio stagione questo è molto importante. Quando non c’è una forma fisica perfetta, bisogna saper organizzare il gioco. La Juventus ha perso degli elementi importanti come Pirlo, bisogna sfruttare questa cosa. Faremo del nostro meglio sabato”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.