Scudetto 1914-15. Tony Malco: “La società deve muoversi, già immagino una festa per pareggiare con la Roma”

NOTIZIE LAZIO – Il mondo Lazio si sta muovendo per lo scudetto 1914-15. Sono ben 10 mila le firme raggiunte nella petizione per assegnare ai biancocelesti il tricolore della discordia, quello che la Figc diede al Genoa prima che iniziasse il conflitto mondiale. Anche la Lazio però era prima (nel girone centro-sud), ma si decise per lo scudetto al Grifone.

Ai microfoni de Il Tempo, ha detto la sua sulla faccenda anche la voce di “Vola Lazio vola”, il cantante Tony Malco: “E’ giusto che si faccia ricorso. Eravamo primi anche noi, non capisco perché la Figc assegnò la scudetto al Genoa. Un caso simile ci fu in Germania, lì hanno fatto lo spareggio, qui magari vedo più un’assegnazione equa tra Lazio e Genoa. Un plauso all’avvocato Mignogna che tanto si sta prodigando, prima o poi qualcuno doveva rivendicare i meriti della Lazio. Noi storicamente siamo sempre stati bistrattati dai media e dagli accadimenti negativi, però questo scudetto merita giustizia”.

La gente sta facendo fronte comune in questa battaglia: “Era inevitabile, non abbiamo trenta scudetti come altri. Se c’è qualcosa da fare, è giusto farlo. Mi meraviglio che siano passati cento anni, la fotografia della storia biancoceleste: la morte di Re Cecconi, la malattia di Maestrelli, il calcioscommesse. Questa cosa dovrebbe unirci, che ci venga dato ciò che è nostro. Io farei un appello a tutti i tifosi del calcio, non è giusto che la Lazio – seppur prima – sia stata penalizzata. Non so che valutazione fece la Figc, è vero che il Genoa aveva un maggiore blasone. Tutti gli appassionati di calcio dovrebbero unirsi a quelli della Lazio per chiedere giustizia. Sarebbe spettacolare uno spareggio, ma farebbe un po’ sorridere dopo cento anni”.

La società Lazio come si muoverà? “Un passo ufficiale della società è fondamentale, ma bisogna ammettere che in questo momento la Lazio è sotto pressione. Ha altre questioni da affrontare: la campagna acquisti, la situazione Biglia, la nuova stagione. E’ un momento particolare, ma è giusto che la società biancoceleste intervenga per rivendicare questo benedetto scudetto. Già mi immagino una bella festa per festeggiare il terzo tricolore e pareggiare i conti con quelli dei cugini romanisti”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.