Tutti pazzi per Acerbi: l’ex Sassuolo è già un insostituibile. E De Vrij non manca più…

LAZIO ACERBI DE VRIJ – Solo elogi e complimenti per Francesco Acerbi, difensore classe 1988 arrivato in estate dal Sassuolo. Il trentenne è stato fortemente voluto da Inzaghi per sostituire il vuoto lasciato dalla partenza di Stefan De Vrij: l’olandese non è mai stato realmente convinto di restare, Acerbi invece voleva solo la Lazio. Il suo inserimento nel gruppo biancoceleste è stato rapido ed efficace e già nel ritiro estivo di Auronzo si erano intuite le sue qualità di marcatore e di leader del reparto.

SENZA RIVALI – Francesco Acerbi si è preso così una maglia da titolare nel centro della difesa biancoceleste e nelle prime tre apparizioni ufficiali contro Napoli, Juventus e Frosinone ha dimostrato ampiamente di meritarla. Contro i ciociari, l’ex Sassuolo è stato tra i migliori in campo per disimpegni (8) e per duelli aerei vinti (4) e contro l’Empoli sarà chiamato a confermarsi. Nelle prossime partite, Francesco dovrà fare gli straordinari: come riporta il Corriere dello Sport, Luiz Felipe è stato ufficialmente designato come suo vice. Il brasiliano è però infortunato e spera di rientrare in occasione del derby di fine mese. Fino ad allora, Acerbi dovrà stringere i denti e dare una mano alla Lazio nelle due aree di rigore. Eh si, perché come Stefan, anche lui ha il gol nel sangue: 16 reti realizzate in carriera, un palo clamoroso colpito contro il Napoli.

ACERBI O DE VRIJ? – Anche De Vrij ha avuto, però, un buon impatto con la maglia nerazzurra. Sempre titolare nell’Inter di Spalletti, l’olandese ha anche già trovato il gol nella partita casalinga contro il Torino. Mentre Stefan sta confermando le aspettative, Acerbi muove i suoi primi passi in una grande piazza con autorevolezza. Alla soglia dei trent’anni, Francesco è pronto a prendersi sulle spalle la difesa biancoceleste, con la speranza di conquistare a suon di prestazione la maglia della Nazionale. Intanto Acerbi si gode la sua Lazio, una squadra voluta a tutti i costi e che s’affida a lui per tornare in Champions League. Un obiettivo sfiorato da De Vrij e che l’ex Sassuolo non vuole mancare.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.