''A Novara la LAZIO dovrà imporre il suo gioco'', parola di Massimo PISCEDDA

Pubblicato 
venerdì, 13/04/2012
Di
Redazione Lazionews.eu
Tempo di lettura: < 1 minuto

''A Novara la LAZIO dovrà imporre il suo gioco'', parola di Massimo PISCEDDA 

Così l'ex difensore della Lazio ai microfoni di Radio Sei...

getty images

Difendere il terzo posto e allontanare le rivali, che ora credono tutte di poter raggiungere la Lazio. E’ questo l’imperativo dei biancocelesti, che Domenica, alle 12 e 30, affronteranno il Novara, in Piemonte. Come ormai da inizio stagione, Edy Reja, dovrà rinunciare a tanti titolari (Klose e Lulic tra i più importanti). Per fare il punto sulla situazione biancoceleste, ai microfoni di Radio Sei, è intervenuto Massimo Piscedda, ex difensore della Lazio e ora tecnico della Nazionale Under21 B:

"La Lazio, a Novara, dovrà imporre il suo gioco, andarsi a prendere i tre punti, giocando con personalità. Il Novara è una squadra che sembra avere il destino segnato, ma non è rassegnata. E' composta da giocatori che ci tengono a fare bella figura e anche Tesser è un tecnico molto preparato e voglioso di fare bene. Nonostante questo, la Lazio è chiamata a fare una partita da grande squadra. Il Novara, con tutto il rispetto, non è la Juventus e quindi i biancocelesti dovranno comportarsi di conseguenza".

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram