Tempo di lettura: 2 minuti

ACCADDE OGGI – Torna la rubrica di Lazionews.eu in cui vi raccontiamo giorno per giorno gli eventi della storia biancoceleste. Il 1 dicembre 2002 va in scena quella che è forse la partita simbolo di quella che è la Lazio di Roberto Mancini. Dodicesima giornata di campionato, si gioca al Garilli di Piacenza ma le premesse e i primi 27′ sono a dir poco da incubo per gli ospiti. Il punteggio infatti recita 2-0 per la squadra di Agostinelli con i gol di Maresca e Caccia, poi come se non bastasse Mihajlovic è costretto ad arrendersi al torcicollo ed uscire dal campo per far spazio a Pancaro. Una ‘carneficina’ sportiva insomma, e di minuti ne sono passati solamente 29. Senza neanche Cesar e le difficili condizioni economiche della società costituiscono poi un background pesante che però i biancocelesti hanno neutralizzato con 24 punti in 11 partite con 5 vittorie consecutive in trasferta. Tutto fa pensare però che questa sia una striscia destinata ad infrangersi, soprattutto contro la nebbia fitta che torna a coprire completamente la città. La visibilità è ridotta al minimo, difficile anche pensare di poter rimontare e invece in 3′, alla fine del primo tempo, la Lazio la rimette in piedi con due fiammate come quelle di Simeone di testa e di Lopez in girata. I tifosi biancocelesti esultano, anche se in ritardo, senza praticamente averli potuti ammirare. La nebbia sembra dare tregua nell’intervallo, ma si tratta di una pausa davvero breve, ma è proprio nei momenti di maggiore oscurità che gli uomini di Mancini vengono fuori e creano (ben 16 i corner battuti). La ripresa volge al termine ma nel secondo minuto di recupero è Bernardo Corradi a mettere la freccia per siglare l’incredibile 3-2 finale in mezzo alla nebbia che sorpassa il Piacenza e mantiene anche il vantaggio sull’Inter con tanto di primo posto. La Lazio del ‘Mancio’ è sempre più formato trasferta: 6 su 6. 

Francesco Iucca
TWITTER: @francescoiucca

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.