lazionews-agostinelli-andrea
Foto LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

AGOSTINELLI LAZIO – Il direttore sportivo della Lazio Igli Tare è a lavoro per consegnare a Simone Inzaghi una rosa di livello per la prossima stagione. Dopo l’acquisto di Pepe Reina e l’ormai certo arrivo di Vedat Muriqi la priorità è il difensore. L’ex biancoceleste Andrea Agostinelli sostiene che è proprio nel reparto difensivo che il club capitolino deve fare un investimento importante. Ecco le sue parole rilasciate ai microfoni di TuttoMercatoWeb.

Agostinelli sul mercato della Lazio

“Chi conosce la storia dell’era Lotito, non si deve meravigliare che il mercato si muova in maniera tardiva sul finale. La Lazio ha cercato di capitalizzare sugli acquisti. Mi sembrano buoni colpi, ma la responsabilità del presidente e dei dirigenti è maggiore. C’è ancora da fare qualcosa. In difesa, serve uno importante, che possa fare il titolare. Se Fares sarà confermato e anche Muriqi, anche se avrei tenuto Caicedo, serve poi un vice Leiva. Molto bene l’acquisto di Reina, che è molto positivo anche per lo spogliatoio. Credo che comunque farà qualcosa. La Lazio è sempre riuscita a farlo alla fine”.

La situazione Acerbi

“E’ talmente intelligente che non credo influirà. Quando un giocatore fa due-tre anni alla grande, vuole sfruttare il suo contratto. Ed è normale”.

Immobile e la Nazionale

“Vuole una squadra come lui vuole, simile a lui, che lo segue. Lui capitalizza quando si trova sintonia in una squadra. Lui sa fare gol, vede la porta come nessun’altro, ma accanto a lui non ha un giocatore con cui riesce a duettare e ad avere una certa intesa. Immobile comunque non troverà nessun’altra squadra che lo farà giocare in questa maniera come la Lazio“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.