FORMELLO. REJA ha diretto l'allenamento di rifinitura; domani la sfida con la Juve

Pubblicato 
martedì, 10/04/2012
Di
Redazione Lazionews.eu
Tempo di lettura: 2 minuti

FORMELLO. REJA ha diretto l'allenamento di rifinitura; domani la sfida con la Juve

La squadra ha concluso la seduta. Tra poco la partenza per Torino...

La sfortuna continua a travolgere la Lazio. Proprio così, la sfortuna. Al termine dell'allenamento di questo pomeriggio, mister Reja ha dovuto confermare le assenze di Radu e Konko. Dunque di nuovo alla ricerca del modulo esatto. Ancora una volta, il tecnico dovrà studiare le mosse giuste per non sbagliare a Torino. Probabile l'utilizzo dei 3 dietro (l'ultima volta nella trasferta di Palermo), con i due esterni alti in aggiunta. Dalle indicazioni che giungono da Formello infatti, ecco come Reja, disporrà in campo la squadra: 3-5-2, o 3-5-1-1. Marchetti in porta ovviamente, Biava, Cana e Diakité a comporre il trio di difesa. A centrocampo gli esterni saranno Gonzalez e Scaloni, e i tre centrali Brocchi, Ledesma e Matuzalem. Escluso a sorpresa dall'11 di partenza, Antonio Candreva, dopo l'ottima prestazione contro il Napoli. Dunque davanti spazio come previsto a Stefano Mauri, che agirà alle spalle dell'unica punta Tommaso Rocchi. Confermato così Hernanes in panchina,  che entrerà probabilmente a gara in corso.

La trasferta di Torino dunque, giunge in un momento tutt'altro che positivo per quanto riguarda le assenze, ma anche per quanto riguarda lo stato d'animo di alcuni calciatori. Sappiamo ormai del periodo no che sta attraversando il Profeta; ma ora si aggiunge anche la nostalgia di Lorik Cana, che contro il Napoli, è tornato titolare dopo il brutto infortunio che l’ha costretto a rimaner fuori dai campi di gioco per diversi mesi. Secondo i giornali francesi, l'albanese sentirebbe la mancanza della sua ex squadra, l'Olimpique di Marsiglia e a fine stagione potrebbe tornare oltralpe:“L’OM è una maglia che mi ha dato i miei più grandi piaceri come calciatore professionista- spiega Cana a Canal+ -.Di sicuro vorrei tornare a Marsiglia! Devo tornare per aiutare il club. Questa è un’opportunità, in un futuro vicino o lontano, forse non accadrà neanche, non so. Ma il desiderio c’è. Questo fervore, questo attaccamento alla maglia là, non c’è quasi da nessuna altra parte”.


Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram