ROME, ITALY - DECEMBER 17: Anna Falchi ex Miss Italy poses with his wife during the SS Lazio xmas dinner at SpazioNovecento on December 17, 2019 in Rome, Italy. (Photo by Marco Rosi/Getty Images)
Tempo di lettura: 2 minuti

ANNA FALCHI LAZIO – Anna Falchi è una nota tifosa della Lazio, conosciuta anche per il suo storico “spogliarello” avvenuto nei festeggiamenti dello scudetto del 2000. La showgirl ha parlato così della sua fede per i colori biancocelesti, in un’intervista rilasciata a Calciomercato.com.

Le parole di Anna Falchi sulla Lazio

“Vivendo a Roma, mi facevano sempre la solita domanda “che squadra tifi?”, non sapevo cosa rispondere. Nel ’96 decisi di diventare della Lazio, era nel mio DNA. Mi rivedevo nel colori che erano gli stessi della Finlandia. Cominciai a vedere le partite, avevo un’amica che si era innamorata dell’allenatore Eriksson. Ridendo e scherzando, mi sono cominciata ad appassionare. Scudetto? Chi lo sa. Ho sentito delle dichiarazioni di Gravina, che ha messo come ipotetica data di ripresa del campionato il 17 maggio. La vedo dura, l’importante è terminarlo entro la fine del 2020. Dobbiamo tornare a sognare. Sono molto scaramantica. La prima partita che ho visto allo stadio è stata tra il Napoli e la Roma. Le prime volte andavo a vedere le partite della Lazio con la sciarpa del Napoli. Mi ero dimenticata, avevo talmente tanti gadget a casa ma portava bene. L’ultima partita è Lazio-Bologna, sono andata con mia figlia e lei è scesa in campo. Sono stata contentissima”.

Derby

“Al derby sono sempre abbastanza tranquilla, soffro più le partite contro la Juventus. Quel 22 di dicembre rimarrà per me una data fondamentale: Lulic al 73’ ha sbloccato la partita. Quella ha surclassato anche la vittoria del 26 maggio. Battere la bestia bianconera è stato troppo bello. Sfottò agli amici? No, mai. Hanno iniziato tutti a tifare Lazio, anche gli insospettabili. È stata un’outsider. Ammiro moltissimo anche l’Atalanta. Qualche giocatore nerazzurro che porterei alla Lazio? No, sto bene così. Non prenderei né cederei nessuno. Un po’ di panchina serve, siamo un po’ corti. Se la rosa si ampliasse ne sarei contenta”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.