lazionews-nazionale-italiana-belotti-andrea
Foto LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

NAZIONALE ITALIANA BELOTTI – La Nazionale italiana di calcio è in ritiro a Coverciano per preparare i primi impegni stagionali in Nations League. Domani, venerdì 3 settembre, ci sarà l’esordio contro la Bosnia a Firenze, poi la trasferta ad Amsterdam con l’Olanda. Andrea Belotti, attaccante del Torino e in lotta per una maglia da titolare in azzurro con Ciro Immobile, ha rilasciato un’intervista a Rai Sport. Il capitano granata si è soffermato anche sul Coronavirus e sulle difficoltà che la pandemia ha portato al mondo dello sport.

Nazionale italiana, Belotti sul Coronavirus

“Sono preoccupato per i nuovi contagi. In una squadra di calcio c’è sempre un contatto con altri giocatori, il rischio di contagiare e contagiarsi c’è. Penso che bisogna attenersi a tutte le precauzioni del caso. Noi tutti stiamo seguendo alla lettera ogni cosa, anche in Nazionale, con tamponi e test. Siamo sempre a contatto tra di noi e basta veramente poco. Il periodo di lockdown è stato abbastanza difficile, abbiamo tutti vissuto momenti di paura. Io sono stato con mia moglie in casa senza purtroppo riuscire a vedere i miei genitori perché vivono a Bergamo, la città più colpita. Quando ci siamo rivisti dopo tanto tempo, siamo rimasti tutto il giorno con la mascherina e non ci siamo neppure abbracciati. Mio padre temeva di contagiarmi, nonostante non avesse il virus“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.