lazionews-bendtner-nicklas
Foto LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

BENDTNER JUVENTUS – L’ex giocatore dell’Arsenal Nicklas Bendtner ha pubblicato un’autobiografia. L’attaccante ha cambiato diverse squadre nell’arco della sua carriera e tra i club in cui ha militato c’è anche la Juventus con la quale ha disputato appena 11 partite senza segnare alcun gol. Nel suo libro ha riportato alcuni aneddoti anche sulla sua avventura in bianconero. Ecco le dichiarazioni rilasciate ai microfoni di BBC5.

Bendtner sull’esperienza alla Juventus

“Non riuscivo a trovare i ragazzi, era tutto un po’ strano, soprattutto perché era il mio primo giorno. E poi ho trovato dieci o dodici giocatori nei bagni, che prendevano un caffè, chiacchieravano, stavano insieme e fumavano una sigaretta. È stato qualcosa di eccezionale e mi ha fatto pensare che sarebbe stata un’esperienza divertente. Buffon e Pirlo? Sì, c’erano anche loro. Se guardi alla loro carriera e a che gran professionisti sono, è stato un qualcosa che mi ha aperto gli occhi. L’etica professionale che dimostravano in campo e il senso di cameratismo che c’era negli spogliatoi era incredibile, quindi nessuno si poneva il problema del fumo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.