Qatar 2022, Benzema tra caso e primato

Pubblicato 
domenica, 18/12/2022
Di
Daniele Izzo
Karim Benzema in primo piano
Tempo di lettura: 2 minuti

BENZEMA CASO - C'è un termine che prima della pandemia in pochi conoscevano e che ora, dopo anni di lotta al Coronavirus, è divenuto ormai di uso comune: "Smart Working". In ogni settore, la possibilità di svolgere le proprie mansioni da casa è letteralmente esplosa negli ultimi due anni. Al punto che anche il mondo del calcio potrebbe accogliere il primo campione del mondo in modalità "home". Di chi stiamo parlando? Di Karim Benzema. L'attaccante del Real Madrid sul quale è nato un caso alla vigilia della finale tra Argentina e Francia. Ma facciamo ordine.

Il caso Benzema: tra amichevoli e "smart working"

Benzema ancora in rosa nella Francia

L'asso francese ha subito un infortunio a pochi giorni dall'inizio del Mondiale, non partecipando di fatto alla spedizione qatariota che ha visto la Francia giungere fino alla finale. Tuttavia, il CT Didier Deschamps ha deciso di non sostituire Benzema, lasciando invariata la lista dei convocati per la rassegna iridata.

Così facendo, qualora "Les Blues" dovessero vincere la finale con l'Argentina Karim Benzema sarebbe formalmente campione del mondo. Il primo campione del mondo in "smart working", avendo seguito da casa tutte le partite dei compagni di squadra transalpini.

L'amichevole con il Real e il 'no' all'invito di Macron

Tuttavia, come riportato dal Corriere dello Sport, in Francia è scoppiato un caso Benzema. Il francese ha giocato un'amichevole tra Leganes e Real Madrid. Ma, soprattutto, ha declinato l'invito del presidente Macron a salire sull'aereo presidenziale e raggiungere Lusail, dove si giocherà la finale. Un invito che il numero uno francese ha fatto anche agli altri infortunati, come Kantè e Pogba e che mostrerebbe il disinteresse del pallone d'oro per la causa "Bleu".

Le dichiarazioni di Deschamps

A chiudere il cerchio, poi, sono arrivate le dichiarazioni di Didier Deschamps in conferenza stampa: "Se non rispondo, direte che sono incazzato. Chiedermi di Benzema è imbarazzante in questo momento. Ho 24 giocatori, manca anche Lucas Hernandez che è l'altro infortunato, e conto su quelli che ho per la finale contro l'Argentina".

LEGGI ANCHE: TUTTI I MONDIALI IN UN CLICK
VISITA IL NOSTRO PROFILO INSTAGRAM

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram