Berisha e la rinascita in Germania: "Il mister crede in me, ho iniziato a giocare subito"

Pubblicato 
sabato, 11/04/2020
Di
Redazione Lazionews.eu
LAZIONEWS-LAZIO-RENNES-BERISHA
Tempo di lettura: < 1 minuto

BERISHA LAZIO - Un rendimento deludente quello di Valon Berisha con la maglia della Lazio che gli è costato il trasferimento a gennaio al Fortuna Dusseldorf, in Germania. E dire che Simone Inzaghi gli ha concesso più di qualche chance, soprattutto in Europa League, ma il kosovaro non è mai riuscito ad esprimersi al meglio delle sue qualità. Da qui la decisione del trasferimento in prestito in Bundesliga, dove il giocatore pare rinato. Peccato che il Coronavirus lo abbia stoppato in questo suo percorso di ripresa. In un'intervista a Radiotelevisioni21 il giocatore ha spiegato i motivi della sua rinascita.

La fiducia dell'allenatore

"Ho iniziato bene in Bundesliga e non vedo l'ora di ripartire. Non ho avuto problemi di inserimento, conoscevo la lingua e questo mi ha aiutato. Ma soprattutto conoscevo Uwe Rosler, un allenatore che avevo avuto in Norvegia. Il mister crede in me, siamo arrivati quasi insieme al Fortuna e ho iniziato a giocare subito".

Su allenamenti e Coronavirus

"Siamo tornati ad allenarci in gruppi di due. Ci segue un preparatore, ci ha massacrati perché non eravamo abituati. Cosa faccio in questo periodo? Cucino, pulisco, mi tengo in contatto con i compagni su Instagram. Spero tanto che il Coronavirus non colpisca pesantemente il mio paese, perché lì il servizio sanitario è un po' indietro".

,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram