CALCIOMERCATO

Bologna-Lazio, Giacomelli ritrova i biancocelesti dopo oltre tre anni: l’ultima volta fu un disastro…

- Advertisement -
Tempo di lettura: 2 minuti
- Advertisement -

BOLOGNA LAZIO GIACOMELLI – E pensare che se fosse stato designato per la successiva partita della Lazio – quella che verrà disputata contro il Torino il 2 marzo, ndr – l’arbitro Piero Giacomelli sarebbe stato il protagonista di un ricorso storico assolutamemte incredibile. Già, perché il fischietto di Trieste, designato invece per Bologna-Lazio di domani alle 18, manca l’appuntamento con una gara dei biancocelesti dal lontano dicembre 2017. La partita in oggetto, Lazio-Torino appunto, è passata alla storia come una delle più disastrose dirette dall’arbitro triestino. E come un match che, in quel momento della stagione, fu un duro colpo per le ambizioni Champions – poi non raggiunta – dell’undici di Inzaghi. Ma ricordiamo cosa accadde, con l’ausilio del Corriere dello Sport. Che ha ricostruito i fatti di quell’11 dicembre 2017.

Bologna-Lazio, Giacomelli e quel precedente inquietante

Il quotidiano romano ricorda i fatti dell’Olimpico. Giacomelli si rese protagonista di un doppio clamoroso errore. L’episodio scatenante fu un evidente tocco di mano di Iago Falque, su tiro di Immobile, in area di rigore del Torino. L’arbitro non assegnò immediatamente il rigore – negato anche successivamente dopo controllo al VAR – e l’azione proseguì. Immobile si beccò con Burdisso, (allora difensore del Torino), in seguito a delle proteste dell’argentino. Come già anticipato, il controllo all’On Filed Review non convinse Giacomelli ad assegnare il penalty. L’arbitro anzi rincarò la dose espellendo Immobile – ma solo lui – per lo screzio avuto con l’ex difensore della Roma. Il Giacomelli di quel giorno viene anche ricordato per aver risparmiato il giallo a molti calciatori del Torino, rei di una condotta di gara quasi ai limiti del regolamento. La presenza del pubblico – già, all’epoca il Covid non c’era…- surriscaldò non poco gli animi. L’incontro termnò poi 1-3 a favore del Torino. La Lazio ingoiò il rospo senza poter fare nulla. Domani, dopo oltre tre anni, riecco Giacomelli. Speriamo possa finire diversamente, stavolta…

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI