Bologna, Mihajlovic: "Ero convinto che avremmo fatto una grande partita"

Pubblicato 
domenica, 03/10/2021
Di
Emanuele Castellucci
lazionews-lazio-mihajlovic
Tempo di lettura: 2 minuti

BOLOGNA LAZIO MIHAJLOVIC - Un bel Bologna ha battuto la Lazio per 3 a 0. Nel post partita il tecnico dei rossoblù Sinisa Mihajlovic è intervenuto ai microfoni di Sky e Dazn per analizzare la gara.

Intervista Mihajlovic: sulla partita con la Lazio

"Ero convinto che avremmo fatto una grande partita, se entriamo in campo con il giusto atteggiamento abbiamo grandi possibilità di vincere, oggi lo abbiamo fatto. In queste partite ci è mancata la giusta continuità, quando siamo entrati con questo atteggiamento abbiamo fatto grandi prestazioni. Questa è la strada giusta ma dobbiamo riflettere sugli errori del passato. Le scelte tattiche vengono dopo lo spirito di squadra, vista la situazione volevamo cercare di dare meno profondità alla Lazio, siamo riusciti a farlo, abbiamo preparato al massimo tutte le situazioni".

Sul modo di giocare

"A me piace giocare in modo offensivo. Dopo le ultime partite ho provato a dare più solidità alla squadra senza però stravolgere, anche se a fare la differenza è stato l'atteggiamento dei ragazzi ma possiamo ancora migliorare. Io ho sempre puntato sui giovani di qualità in tutta la mia carriera da allenatore, è normale che abbiano alti e bassi ma bisogna avere pazienza e farli crescere. Hickey se non avesse avuto infortuni sarebbe cresciuto molto, sia lui che Dicks possono svolgere questo tipo di lavoro, entrambi possono essere utili alla squadra".

Sui sentimenti che prova quando gioca contro la Lazio e sul risultato ottenuto

"Io sono tifoso della Lazio, non posso esultare nonostante voglia bene al Bologna e questa vittoria ci serviva. Quando la Lazio subisce gol sento qualcosa dentro che non mi fa gioire a pieno. A parte gli scherzi, nulla accade per caso: se noi andiamo in campo con la concentrazione giusta facciamo delle grandi partite. Non vorrei pensare che sia tutto merito del cambio modulo, l'importante è lo spirito con cui entri in campo. Infatti ho chiesto proprio questo ai ragazzi dopo la partita. Si può anche perdere, ma se abbiamo questo atteggiamenti non ci possono essere rimpianti. Dipende tutto da noi. Noi siamo convinti che a fine stagione staremo nella parte sinistra della classifica. Quando giochi così è più facile vincere. Oggi sono stato costretto a cambiare assetto tattico per via dei miei esterni che hanno reso poco. Ci siamo compattati. Nonostante la vittoria queste non sono le partite che mi piacciono, però bisogna capire anche il momento. In futuro si vedrà. Il gol da calcio d'angolo era provato, per cercare di sfruttare la statura di Hysaj". 

LEGGI ANCHE ---> BOLOGNA-LAZIO, FINISCE 3-0 AL DALL’ARA: TRIONFA LA SQUADRA DI MIHAJLOVIC

, , ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram