lazionews-lazio-bonaventura-giacomo-milan-calciomercato
LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

BONAVENTURA MILAN – La Lazio è in cerca di rinforzi sul mercato per la prossima stagione. Un giocatore che è sempre stato in orbita biancoceleste è Giacomo Bonaventura. Il centrocampista, attualmente svincolato, piace al direttore sportivo Igli Tare per la sua grande esperienza, che potrebbe tornare utile quando la squadra si troverà a giocare in Champions League. Mentre i capitolini valutano se affondare il colpo o meno, l’ex Milan ha rilasciato delle dichiarazioni ai microfoni di Sportweek e si è espresso sul suo addio ai rossoneri. Ecco le sue parole.

Bonaventura sull’addio al Milan

“Potevo ancora dare tanto ma il giocatore e l’uomo il Milan lo ha visto tutto. Mi dispiace non aver avuto lo stesso allenatore per tre o quattro anni, perché è una cosa che ti dà continuità nel lavoro. Invece, ogni nuovo tecnico sembra ti metta sotto esame. Ogni volta ricominci daccapo e questo ti fa perdere un sacco di tempo. Ho capito che le valutazioni su di me erano cambiate quando mi sono infortunato al ginocchio. Dovevo operarmi, stare fermo fino al termine della stagione e ricominciare con un solo anno di contratto davanti. Una società che ha fiducia in te, ti sottopone il rinnovo appena vede che hai ripreso l’attività. Nel mio caso non è successo. Ci sono state mezze parole, niente di più. Forse è cambiato lo stile Milan, ma ho avuto la sensazione che nei miei confronti non ci fosse la considerazione di cui godevo prima dell’infortunio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.