lazionews-coronavirus-mascherine
La Presse
Tempo di lettura: < 1 minuto

BRACONARO TAMPONI – La Lazio è al centro di un’indagine della Procura Federale. I risultati degli ultimi tamponi in casa biancoceleste stanno facendo pensare che qualche regola del protocollo possa essere stata violata. Ai microfoni di Radio Punto Nuovo è intervenuto Francesco Braconaro. Il membro della Commissione Medica Figc ha parlato anche di questo caos mediatico sviluppatosi intorno ai capitolini. Ecco le sue dichiarazioni.

Braconaro sui tamponi Uefa

“I tamponi per la Uefa li elabora un laboratorio italiano: tutte le squadre del nostro paese che giocano nelle coppe si devono rivolgere a questo unico laboratorio, la UEFA ha voluto così per uniformare i risultati. Per i campionati interni, con 100 squadre professionistiche, diventava impossibile rivolgersi ad un unico laboratorio, sarebbe stato impossibile poter processare tutti questi tamponi”.

L’indagine della Procura

“C’è stato anche il caso Hakimi. In una situazione come questa, la Procura Federale farà le sue indagini, valuterà tamponi utilizzati e rispetto dei protocolli e comprenderà se ci sono stati degli errori o se si è trattato di discrepanze nella processo dei tamponi. Possibili violazioni? Se la Procura Federale constata delle irregolarità, sarà applicato il regolamento, ma non possiamo partire da presupposti di colpevolezza, anzi. Unico reagente? La cosa migliore sarebbe avere un laboratorio unico, ma è, di fatto, impossibile”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.