CALCIOMERCATO

Calcagno (AIC): “Sugli orari c’è un problema ma la nostra era una richiesta costruttiva. Non vogliamo polemiche”

- Advertisement -
Tempo di lettura: < 1 minuto

CALCAGNO AIC – La Serie A riapre i battenti e già tornano le polemiche. L’ultima questione sollevata dall’AIC riguarda l’orario delle partite in vista dei mesi più caldi. Umberto Calcagno, vicepresidente dell’Associazione Calciatori, ha parlato ai microfoni di SkySport per chiarire la posizione dell’organizzazione presieduta da Damiano Tommasi. Ecco quanto detto.

“Giocare nella fascia serale”

“La questione sollevata testimonia che un problema c’è. Ormai siamo abituati che se i calciatori propongono qualcosa di costruttivo debba diventare per forza una polemica. Purtroppo i calciatori non possono dare un contributo, il livello delle partite non sarebbe ottimale se giocate alle 17:15. Dovremmo andare avanti così un mese e mezzo, gli infortuni saranno già sicuramente superiori alla norma: si poteva vivere la nostra richiesta in maniera più serena. I rappresentanti delle squadre di Serie A ci hanno chiesto di portare avanti questa istanza anche per ragioni di spettacolarità delle partite, non voleva essere una polemica. Qui nessuno ha detto che non giocheremo se non succederà una determinata cosa, ma dobbiamo poter almeno fare delle richieste e cercare un confronto”.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI