Calciomercato Lazio: il punto ruolo per ruolo

Pubblicato 
giovedì, 09/06/2022
Di
Martino Cardani
lazionews-lazio-olympia
Tempo di lettura: 2 minuti

CALCIOMERCATO LAZIO ULTIME NEWS - Passano i giorni, si susseguono le indiscrezioni, si aprono le trattative. Per ora nulla di ufficiale, ma Sarri attende da Lotito i rinforzi promessi. Andiamo a fare il punto del mercato Lazio, tra i problemi legati all'indice di liquidità e qualche sfortuna inaspettata.

Calciomercato Lazio, ultime news: il punto della situazione

Portieri

L'infortunio in U21 a Carnesecchi ha complicato i piani. Se, come sembrerebbe, il ragazzo dovrà operarsi e affrontare una sosta di circa 3 mesi, la Lazio potrebbe chiedere un sostanzioso sconto, o cambiare obiettivo. Kepa, del Chelsea, si sarebbe offerto ai biancocelesti che, però, avrebbero sondato Vicario, solido estremo difensore dell'Empoli. Le strade restano molteplici, tra cui l'utilizzo di Reina, almeno a inizio stagione.

Difensori

Luiz Felipe è da sostituire come Acerbi, nel caso di possibile partenza. Al momento la rosa di Sarri comprende solo tre difensori centrali (Patric, Radu e Kamenovic). Come riporta il Corriere dello Sport il Mister ne aspetterebbe almeno altri due. Gli obiettivi per il reparto arretrato sarebbero i soliti noti: Casale e Romagnoli. Per il primo Lotito avrebbe avuto un ulteriore incontro con Setti: le parti sono lontane, ma non lontanissime. Il patron del Verona chiede 15 milioni, la Lazio sarebbe pronta a offrirne 10. L'opzione prestito con diritto di riscatto potrebbe essere la chiave per il buon esito della trattativa. La pista Romagnoli, invece, pare sempre più complicata: alla distanza tra domanda del ragazzo e offerta della Lazio si aggiungerebbero i possibili sviluppi legati alla nuova proprietà del Milan. Il rinnovo del capitano con i rossoneri potrebbe non essere più così distante. Si attendono sviluppi.

Centrocampo

Molto sarà legato alle eventuali partenze. I nomi in possibile uscita sono quelli di Milinkovic, anche se al momento non risultano offerte concrete per il serbo e Luis Alberto, disposto a lasciare Formello solo per il Siviglia. Marcos Antonio sarebbe a un passo, piace Ilic del Verona. Setti l'aveva acquistato a 12 milioni, sarebbe disposto a lasciarlo partire a 18. La mezzala ventunenne sarebbe una pedina gradita a Sarri ma, come si è detto, servirebbe un investimento importante per portarla a Roma. La grana legata all'indice di liquidità (che forse Lotito dovrà colmare di tasca propria) costringe la Lazio ad attendere per poter investire. In questo senso anche la pista Ndombele del Tottenham sembrerebbe difficile da percorrere.

Attacco

Le voci per i possibili arrivi in attacco sono molte, e confuse. Nei giorni scorsi si è parlato di un possibile derby di mercato con la Roma per Akgun, di proprietà del Galatasaray. Il giovane, classe 2000, ha giocato agli ordini di Montella nell'Adana Demirspor: 9 gol e 17 assist in stagione. Altra idea che abbraccerebbe la linea verde sarebbe quella di Pietro Pellegri, del Torino in prestito dal Monaco. I granata potrebbero riscattarlo (ma non è scontato) e alla Lazio potrebbe interessare il profilo di un giovane centravanti, non particolarmente costoso e potenzialmente in rampa di lancio. Non convincerebbero i continui infortuni del ragazzo, che ne hanno rallentato l'esplosione. Cabral, da confermare al prezzo di 5 milioni, potrebbe rivestire il ruolo di vice-Immobile: il ragazzo conosce già l'ambiente e Sarri e potrebbe essere la prima scelta.

LEGGI ANCHE: Lazio, Zaccagni tra le certezze di Sarri

, ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram