Calori: "Inzaghi bravo nel cambiare gli interpreti ma non il modulo. Lazzari? Una risorsa importante"

Pubblicato 
venerdì, 06/09/2019
Di
Redazione Lazionews.eu
lazionews-lazio-calori-alessandro
Tempo di lettura: < 1 minuto

CALORI LAZIO - Non ha mai giocato nella Lazio ma un suo gol è forse quello che tutti i tifosi ricordano con più piacere. Alessandro Calori, segnando nel famoso Perugia-Juventus del 2000, contribuì notevolmente alla vittoria del secondo Scudetto biancoceleste. Intervenuto ai microfoni del canale tematico del club, l'ex difensore ha analizzato tatticamente la squadra di Inzaghi.

Calori: "La Lazio segnerà tanti gol"

LAZIO - "Inzaghi ha avuto una grande evoluzione tattica. Ha messo 3 giocatori tecnicamente importanti come Luis Alberto, Correa e Milinkovic dietro a Immobile con il compito di servirgli il pallone. Non ha cambiato modulo ma interpreti. Questo porterà la Lazio a segnare più gol soprattutto nel caso in cui Milinkovic tornasse quello di due anni fa, e Correa esplodesse definitivamente nel ruolo di trequartista".

LAZZARI - "Lazzari è il giocatore che lo scorso anno ha fatto più cross di tutti gli altri in Serie A. Ti dà profondità, velocità, corsa, ampiezza. È un'altra risorsa per Inzaghi. Ti permette di giocare sulle corsie esterne per cercare l'assist dalla fascia con più frequenza. L'evoluzione massima del 3-5-2 è quando porti gli esterni a chiudere la manovra. Quando l'azione parte da un quinto e termina con un altro si ottiene il punto più alto di questo sistema di gioco”.

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram