Tempo di lettura: 3 minuti

IL FACCIA A FACCIA – Lazio-Sassuolo, posticipo della 27° giornata di Serie A vale tanto: per i biancocelesti l’opportunità di avvicinarsi alla zona europea, per gli emiliani la voglia di stupire ancora dopo l’ottimo campionato fin qui disputato. I precedenti raccontano sfide ricche di gol, per questo Pioli e Di Francesco punteranno tutto gli attacchi. Candreva, goleador della Lazio, scalda i motori, ma dovrà vedersela con Nicola Sansone, tra i giocatori più pericolosi in maglia neroverde.

CONTROCORRENTE – Giù le mani dal miglior giocatore della stagione laziale. Antonio Candreva è stato al centro della bufera per la presunta rissa che lo avrebbe coinvolto nei giorni scorsi. Dopo le smentite della società e del giocatore anche Pioli ha voluto dire la sua: “Antonio è un giocatore troppo importante per noi e queste polemiche non ci hanno interessato. Sono rimasto sorpreso e dispiaciuto, capisco che si possa enfatizzare ma non credo che inventarsi le cose faccia bene alla vostra professionalità”. Un’accusa ai giornalisti presenti in conferenza, la verità però rimane confinata nelle mura di Formello. Quello che è certo è che nonostante le critiche la stagione di Candreva è fin qui ottima: 7 gol in campionato, 2 in Europa League e 4 assist in totale. E’ il miglior goleador della Lazio ed è un forte candidato per il ruolo di protagonista agli europei con la maglia della nazionale. Strano il destino dell’ala cresciuta a Tor de’ Cenci: sempre al top, ma costantemente contro corrente per rispondere prima a tifosi che non lo volevano, poi alla stampa che lo criticava. A 29 anni (festeggiati ieri ndr) è nel periodo più alto della sua carriera: anche per questo motivo il suo futuro alla Lazio è incerto come non mai. L’obiettivo è però chiudere la stagione al meglio: l’Europa chiama, Candreva è pronto a rispondere.

LA STELLA DI SANSONE – Dall’altra parte del campo agirà un italiano cresciuto in Baviera, a pane, crauti e Bayern Monaco. E’ la storia di Nicola Sansone, esterno d’attacco made in Italy nato però a Monaco, dove fa tutta la trafila delle giovanili nel club più vincente della Germania. “Calcisticamente devo tutto al Bayern – ha spiegato – dove insegnano la cultura della vittoria fin da bambini: conta vincere ogni gara. E insegnano ad avere sempre rispetto per tutti”. La Serie A però è nel suo destino e da Crotone, passando per Parma, si fa conoscere come uno dei migliori talenti degli ultimi anni. La mentalità è quella dei campioni, le caratteristiche di un top player: agile, tecnico e fantasioso, con un fisico da folletto che lo rende un giocatore imprevedibile e a tratti immarcabile per le difese avversarie. Nel Sassuolo, squadra in cui approda da gennaio 2014, colleziona 74 presenze in due anni, con 17 gol all’attivo. Nello scorso campionato è stato protagonista con 5 reti e 5 assist, numeri che stanno per essere spazzati via in quella che potrebbe diventare la sua miglior stagione da professionista, fin qui impreziosita già da 4 centri.

IL CONFRONTO – Candreva è in gran forma ed è pronto a colpire ancora. Due reti e due assist in cinque sfide contro il Sassuolo e quattro gol nelle ultime sei presenze in campionato. In più è il crossatore più pericoloso della Serie A, con 153 palloni messi in area di rigore. Nello stesso ruolo, come esterno d’attacco nel 4-3-3 del Sassuolo giocherà Sansone, che invece non ha mai fatto male alla Lazio in 7 precedenti e con i biancocelesti ha un passivo negativo: 1 vittoria, 2 pari e 4 sconfitte. Dribbling, corsa e grandi capacità balistiche: la sfida tra Candreva e Sansone ha il profumo dell’Europa. La Lazio proverà ad arrivarci affidandosi ad una delle sue frecce migliori, il Sassuolo sogna tra i piedi di un italo tedesco cresciuto nel Bayern Monaco.

Giorgio Marota

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.