LAZIONEWS-LAZIO-TIFOSI
Getty Images

LAZIO CELTIC CANIGIANI – A poche ore dal fischio d’inizio della gara di Europa League tra Lazio e Celtic, il direttore marketing della società biancoceleste Marco Canigiani è intervenuto ai microfoni di ElleRadio per un quadro sulla vendita dei biglietti della gara europea, della gara di domenica con il Lecce e della finale di Supercoppa Italiana di dicembre.

Lazio-Celtic

“Qualcosa è cresciuto nella giornata di ieri per Lazio-Celtic, oggi siamo intorno alle 23.000 presenze complessive dei quali circa 7-8.000 tifosi del Celtic. Speriamo che nella giornata di oggi a ridosso della partita si possa aumentare ancora per migliorare la proporzione di tifosi presenti. Come clima la giornata di oggi sembra positiva e questo può essere di grande aiuto in questi casi. Nella Lazio tutti tengono alla competizione europea, altrimenti non avrebbe senso lottare per arrivare in Europa ogni anno. Giocare in Europa valorizza il club e porta anche un beneficio economico, anche l’Europa League che pure ha cifre minori rispetto alla Champions ma ha portato comunque contributi importanti”.

Lazio-Lecce

“Speriamo in una bella cornice di pubblico per domenica, ieri i biglietti venduti per Lazio-Lecce erano circa 5.000, credo che la squadra meriti sostegno per la scorsa importante che sta facendo. Ci saranno biglietti a prezzi popolari, Under 14 gratuiti, si giocherà domenica alle 15 che è sempre l’orario preferito dai tifosi: l’ideale sarebbe avere circa 40.000 presenti”.

Supercoppa Italiana

“La Supercoppa sarà un evento importante anche dal punto di vista sociale in Arabia Saudita dove il periodo è di grandi trasformazioni, sarà una partita ad ingresso libero totale per la prima volta e sarà dunque un segnale importante lanciato di fronte a tutto il mondo. La vendita dei biglietti sarà curata dall’organizzazione araba, sia noi sia la Juventus abbiamo chiesto una disponibilità di biglietti per i nostri tifosi e siamo in attesa per poter definire la modalità. Sarà più semplice per i tifosi venire a seguire la partita perché da pochi mesi in Arabia Saudita è previsto il visto turistico, cosa che non era stata possibile per la sfida di un anno fa tra Juventus e Milan”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.