CALCIOMERCATO

Caos tamponi, Lazio ascoltata e pienamente soddisfatta. Ora la palla passa alla Procura

- Advertisement -
Tempo di lettura: < 1 minuto

TAMPONI LAZIO – Nel pomeriggio si è svolta l’audizione del dottor Pulcini e del dottor Rodia convocata dalla Procura Federale. Presenti all’udienza c’erano i due medici biancocelesti, l’avvocato difensore Gianmichele Gentile e i due sostituti procuratori Ricciardi e Scarpa. Il procuratore federale Giuseppe Chiné ha assistito all’incontro da remoto. Nòcciolo del dibattimento è stato il caos tamponi che, nei giorni scorsi, ha travolto la Lazio di Claudio Lotito. La società biancoceleste, insieme ai due sostituti procuratori, ha ricostruito la vicenda e ha risposto ad ogni domanda utile all’acquisizione di informazioni. Nel caso in cui l’organo giudiziario ravvisasse l’incompletezza della documentazione fornita dal club capitolino, potrebbe provvedere al deferimento della Lazio. A quel punto i biancocelesti rischierebbero una eventuale penalizzazione in campionato. Il clima dell’incontro tra le due parti è stato sereno e la società bianc’azzurra si è detta pienamente soddisfatta.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI