CALCIOMERCATO

CASO: “LOTITO? Gli si può rimproverare ben poco. Il settore giovanile laziale è all’avanguardia”

- Advertisement -
- Advertisement -

Tempo di lettura: 2 minutiLOTITO Claudio 375653235

NOTIZIE SS LAZIO – Domenica prossima la LAZIO farà visita al TORINO di Ventura. Chi conosce bene le due realtà è senza dubbio Mimmo CASO: due anni nella rosa dei granata (1983-85) e una duplice esperienza con i colori biancocelesti, prima da giocatore, per tre stagioni (1985-88), poi da allenatore, passando dalla primavera alla prima squadra nel 2004. Fu il primo tecnico della gestione LOTITO. Ecco come ricorda il suo ex presidente in un’intervista a Toronews.net:  “Ora sono all’esterno della società e quindi non so, non ho gli strumenti per giudicare e non conosco le diatribe. Tuttavia credo che fino a questo momento abbia dimostrato di essere un presidente competente e che gli si possa rimproverare ben poco: ha risanato la società e l’ha mantenuta a buoni livelli. Chiaramente i tifosi hanno sempre grandi pretese e vogliono i campioni, ma spesso non è con i nomi che si vince, come ha dimostrato la ROMA che, senza investire tanto e con giovani ed elementi non di primissimo piano, sta facendo molto bene“. Non mancano considerazioni sui frutti che sta portando la linea verde, con l’esplosione di KEITA e PEREA: “Il settore giovanile laziale è sempre stato all’avanguardia, già ai tempi in cui io allenavo la Primavera. C’è una grande tradizione e speriamo che questi ragazzi possano avere un futuro importante con questa maglia. Non è mai facile gettare i giovani nella mischia, ci vuole coraggio, ma le strutture ci sono e il talento pure quindi sono fiducioso“. Infine, un parere sulla guida tecnica biancoceleste: “PETKOVIC, dopo il suo arrivo a Roma, ha fatto grandi cose, anche se adesso il gruppo ha un rendimento altalenante e non ha una precisa identità tecnico-tattica, con continui cambi di modulo e di giocatori“.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI