FACCIA A FACCIA – “Il nostro scudetto è la salvezza, contro la Lazio ci giochiamo la vita”. Così Di Gaudio aveva parlato della sfida contro i biancocelesti ed ora, la partita più importante della stagione del Carpi è arrivata. Mister Inzaghi, dal canto suo, vuole sfruttare il momento positivo dopo la vittoria contro l’Inter: al Braglia, nella partita delle 15,00 potrebbe trovare spazio Danilo Cataldi che, dopo il derby di Roma, si è visto poco in campo. Dall’altra parte c’è Stefano Sabelli, il giovane difensore biancorosso che punta, assieme ai compagni di squadra, al miracolo chiamato “salvezza”.

“STI GIOVANOTTI DE STA ROMA BELLA” – Stefano Sabelli nasce a Roma, il 13 gennaio 1993. Il difensore del Carpi nel 2005 approda alla Roma, facendo tutta la trafila giovanile con la squadra giallorossa, vincendo addirittura tre scudetti: l’ultimo, nel 2011, con la Primavera. Danilo Cataldi nasce a Roma il 6 agosto dell’anno dopo. Il centrocampista è cresciuto nell’Ottavia, ma viene acquistato dalla Lazio nel 2006. Dopo la trafila nelle minori biancocelesti, nella stagione 2012-2013 è titolare della Primavera guidata dal tecnico Bollini che conquista il titolo di categoria. Due coetanei nati nella stessa città, uno sponda giallorossa, l’altro biancoceleste: lo scudetto Primavera conquistato da protagonisti e l’obiettivo Serie A raggiunto.

C’ERA LA LAZIO NEL DESTINO – L’anno scorso Sabelli sembrava vicinissimo alla Lazio. I biancocelesti erano seriamente interessati all’allora terzino del Bari che, a sua volta, cercava la grande piazza. Davide Lippi, procuratore del ragazzo, aveva confermato: “Questo possibile interesse non mi meraviglia. Penso che sia arrivato il momento giusto per fare il salto di qualità.” La storia si concluse poi con un nulla di fatto e il conseguente arrivo del ragazzo a Carpi: 21 partite e quasi 2400 minuti di gioco per lui in questa stagione.

UN SOGNO CHIAMATO NAZIONALE– Il 10 gennaio 2014 Danilo viene convocato per la prima volta dal Commissario tecnico dell’Under-21 Luigi Di Biagio per lo stage di preparazione a Coverciano: esordisce con gli azzurrini il 5 marzo seguente nella partita vinta per 2-0, giocando titolare. Stefano ha invece esordito con la maglia della Nazionale Under 21 il 5 settembre 2012. Ha preso parte all’Europeo Under-21 2015 in Repubblica Ceca. Intanto gli Europei si avvicinano ed il ct della Nazionale Antonio Conte che studia da tempo il laziale potrebbe pensare di portarlo in Francia. Difficile, ma fino alla prossima settimana il centrocampista romano si può permettere di continuare a sognare.

Michela Santoboni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.