Cisse: Vado al massimo

«Non ho segreti, lavoro duramente. E gioco al 100 per cento in ogni partita»

(foto Getty Images)

Un inizio esaltantante quello di Djibril Cisse alla Lazio (4 gol in 3 gare ufficiali). Cisse vola con le ali del­l’arcangelo Gabriele (il suo nome in ara­bo diventa Djibril) tatuate sulla schiena.
‘La Bestia’, come lo ha soprannominato Reja, sta dimostrando di possedere delle qualità fisiche non indifferenti. Contro il Vaslui ha fornito una dimostrazione: scatti prepotenti, accelerazioni, discese travolgenti. Ha spaziato su tutto il fronte d’attacco, è finito stabil­mente sulla fascia destra nella ripresa dopo l’espul­sione di Zauri, ha attacca­to da ogni parte. Un gol su rigore, trasformato con precisione e cattiveria. Reja lo metterà in campo anche domani.

Contro i romeni alla fine la vittoria non è arrivata. Il prossimo impegno li vedrà affrontare lo Sporting Lisbona, capolista del girone: “Non possiamo perdere la prossima partita, sarà una sfida molto importante. Dobbiamo cercare di vince­re, ma anche un pareggio sarebbe un ot­timo risultato visto che lo Sporting è davvero un’ottima squadra. Dobbiamo andare a Lisbona con la mentalità giu­sta per prendere almeno un punto” . Do­mani tornerà a far coppia con Klose, partirà dalla fascia sinistra, dove ha stupito tutti per la sua straripanza fisica: “Non c’è un segreto, il mio segreto è dare il 100 per cento ogni partita. Cerco di spingere al massimo e raggiungere il meglio in ogni partita. E’ quello che prova a fare tutta la squadra, per questo stiamo ottenendo buoni risul­tati“.

fonte: Il Corriere dello Sport

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.