lazionews-lazio-brescia-inzaghi-lazzari-luis-alberto
Foto LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

TARE INZAGHI CALCIOMERCATO – Nella giornata di ieri, al termine dell’allenamento pomeridiano, mister Inzaghi e il dirigente sportivo Tare si sono seduti per parlare dell’emergenza che colpisce la Lazio: la difesa. Con Luiz Felipe infortunato, a causa di un colpo violento subito alla caviglia nel corso dell’amichevole con il Frosinone, e Vavro fermo per la pubalgia, alla Lazio restano Acerbi, Patric e Radu. L’inizio del campionato è dietro l’angolo e dal mercato non è arrivato ancora nessun rinforzo per il reparto arretrato.

Calciomercato Lazio, i nomi per la difesa

Come riporta il Corriere dello Sport, diverse sono le ipotesi per completare la difesa bianco celeste. Dal reintegro di Wallace, andato in prestito un anno al Braga, alla possibilità di aggregare Karo, in prestito alla Salernitana. La società deve attuare delle cessioni per poter rispettare le regole, non può esserci posto per tutti. Non basta la cessione di Badelj, deve piazzare anche Bastos, fuori dai piani e in scadenza di contratto. L’affare Kumbulla sembra essere in bilico. La Lazio aveva offerto 20 milioni più il cartellino di Andrè Anderson, ma anche Inter e Roma sono interessate. Dalla Cina balza fuori il nome di Kim Jim Jae, coreano del Sinobo Gouan, al quale sarebbero stati offerti 14,5 milioni di euro. Dalla Germania spunta il nome di Sebastiaan Bornauw, centrale del Colonia. C’è stata anche la proposta di Mendes sull’argentino Otamendi, in uscita dal Manchester City, ma l’ingaggio è inaccessibile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.