Pubblicato il 20/01/2018

LAZIO CHIEVO CONFERENZA INZAGHI – Torna il campionato, domenica 21 la Lazio di Inzaghi affronterà il Chievo all’Olimpico. Il tecnico biancoceleste interverrà in conferenza stampa alla vigilia del match oggi, sabato 20 gennaio, alle ore 13:30 presso la sala stampa del Centro Sportivo di Formello.

LA CONFERENZA STAMPA

LA SOSTA – “In questi giorni hanno lavorato molto bene i ragazzi, il girone è finito bene. E’ da lunedì che li vedo lavorare bene, domani è un banco di prova per noi”.

MERCATO DI GENNAIO – “Caceres sarà un valore aggiunto che ci aiuterà nel nostro cammino, è disponibile e si è inserito bene”.

DUE GIORNATE DI SQUALIFICA – “La Lazio ha già pagato abbastanza. Abbiamo avuto due partite senza la Curva, si è sempre dimostrata contro ogni forma di razzismo e si è esposta contro ogni forma di violenza. Spero che non succeda altro”.

CACERES – “Ha sempre giocato, è arrivato con una buona forma. Può giocare in tutti i ruoli e adesso abbiamo l’allenamento dji oggi e poi decideremo. Può fare il ruolo di Leiva? Penso che per il ruolo davanti alla difesa serve avere tempi precisi, non l’ha mai fatto. E’ stato preso per giocare in difesa, potrebbe fare il quinto sia a destra che a sinistra”.

MARUSIC-BASTA – “Di dubbi ce ne sono, tranne Caicedo e Di Gennaro ci sono tutti. Lukaku aveva qualche linea di febbre ma pejnso che domani si metterà a disposizione. I giocatori sanno che avremo un ciclo di partite interminabili e di volta in volta sceglierò la formazione migliore”.

ANDERSON – “L’ho trovato molto bene, sarà fondamentale per noi in questa metà stagione. E’ un giocatore che ha giocato due partite dall’inizio, sta ritornando ai suoi livelli, è intelligente e sa che abbiamo avuto Luis Alberto e Immobile che hanno fatto cose straordinarie. Verrà la sua occasione dal primo minuto, senz’altro tornerà a fare benissimo. Abbiamo dimostrato di sapere giocare con due punte, si può fare e bisogna lavorarci. L’importante è che tutti continuino a fare in queste 26 partite”.

CHIEVO – Affrontiamo una squadra che avrebbe meritato di più, storicamente all’Olimpico ci dà sempre molto fastidio. Dobbiamo cercare di fare una partita molto attenta e dovremo essere bravi a concretizzare. Quando giochi meno partite ci si allena di meno, l’anno scorso le partite erano state meno. Dobbiamo essere bravi a riattaccare subito la spina e vogliamo ricominciare l’anno con una vittoria”.

I TIFOSI – “Si è stato penalizzato, questo è il calcio. Spero che domani ci sia tanta gente perchè i ragazzi se lo meritano. Domenica prima della sosta a Ferrara è stato bellissimo vincere con tanti tifosi. Contro il Crotone erano felici per la cornice che c’era”.

INCONTRO VAR – “Penso sia stato un incontro molto costruttivo. Quello che è venuto fuori è che gli arbitri devono continuare ad arbitrare e non devono essere frenati. Devono non pensare al Var”.

DE VRIJ E MERCATO – “Il mercato è sempre aperto, noi avevamo un uomo in meno nel reparto difensivo e l’abbiamo colmato. Nella metà campo abbiamo avuto Di Gennaro con qualche problema e siamo scoperti, insieme alla società vedremo. Prce, Oikonomidis e Crecco siamo propensi a farli giocare in prestito. De Vrij l’ho trovato molto sereno, stiamo aspettando la fumata bianca”.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.