FORMELLO (ROMA) – La conferenza stampa di Vladimir PETKOVIC e Antonio CANDREVA, consueto appuntamento della vigilia di Europa League.

testo a cura di RENATO BOSCHETTI

17.20 Antonio Candreva e Vladimir Petkovic sono arrivati in sala stampa

Mister come sta preparando la gara?

L’importante è che arrivi il risultato. Dovremmo avere pazienza e coraggio per segnare il prima possibile. Noi ci crediamo.

La situazione infortunati. Chi sa di recuperare?

E’ difficile dire con certezza chi avrò a disposizione. Radu, Ederson e gli infortunati non sono sicuramente a disposizione. Non è una situazione ottimale, ma buona per assicurarsi una permanenza in E.League.

Candreva, nella gara d’andata ogni volta che avete attaccato siete stati pericolosi. I turchi non danno l’impressione di essere imbattibili

Si lo stimolo c’è già dall’andata, abbiamo fatto una buona prova contro una grande squadra in uno stadio molto caldo. La gara è stata compromessa da errori nostri e dell’arbitro ma noi ci crediamo.

CONFERENZA PETKOVIC CANDREVA 00

Petkovic. Che sensazione da giocare a porte chiuse?

Senza dubbio ci toglie qualcosa, ma dobbiamo trovare l’input interno come contro lo Stoccarda.

Infantino ha anticipato sanzioni più severe per lo stadio, come si ripercuotono questi episodi di razzismo sulla squadra?

Molto, e ci dispiace. Noi sul campo non sentiamo queste cose, ma sempre più spesso, anche contro di noi, sentiamo arrivare insulti razzisti. Ma l’importane è che le sanzioni siano uniformi. Domani, senza pubblico, non rischiamo.

CONFERENZA PETKOVIC CANDREVA 01

Più forte la Lazio o i turchi?

Certamente, al termine dei 180′ si vedrà chi è più forte, dobbiamo trovare la gara perfetta. Il Fenerbahce ha dimostrato di poter competere ad alti livelli in Europa, ciò ci rende orgogliosi e vorremo giocare al massimo questi ultimi 90′. Sicuramente abbiamo meno del 50% di passare, ma il 2-0 è un risultato più pericoloso per chi vince.

Le troppe espulsioni

Molte espulsioni non sono state meritate, dovremo “imparare a giocare a basket” senza toccare l’avversario.

Fenerbahce meglio in trasferta?

Hanno giocatori veloci che amano gli spazi. Loro all’andata non dovevano attaccare, noi si.

Klose come sta? 

Sta bene.

Candreva, cosa pensa della gara? 

Spero di trovare la rete, con i tiri da fuori. Più tardi faremo l’allenamento per preparare al meglio la gara di domani

Petkovic. Come imposterà la gara domani?

Domani dovremo imporre il nostro gioco, dovremmo metterli in difficoltà

Su Klose, se sta bene, l’idea è farlo partire titolare o dalla panchina?

Non tutto ruota intorno a Klose, questi due mesi abbiamo fatto ottime prove senza di lui, con ottime prove individuali

Potrebbe cambiare il tutto con la presenza di Radu?

Non credo, tutti i giocatori sono importanti. Mi dispiacerebbe non averlo, ma ormai siamo abituati anche a improvvisare giocando bene.

I tifosi, che vi accompagneranno allo stadio, saranno importanti? Vi mancano?

Certamente, si è visto anche nel derby, ci hanno sostenuto per 90′, anche nel momento difficile. Domani giocheremo anche per loro.

Antonio, qual è il sentimento prima della gara?

Rabbia, perché potevamo ottenere un risultato migliore, ma ora c’è il ritorno e noi ci crediamo.

Antonio CANDREVA e Vladimir PETKOVIC hanno lasciato la sala stampa per dirigersi al campo di allenamento

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.