Restiamo in contatto

NOTIZIE

CONFERENZA PRE-GARA LAZIO-RABOTNICKI. Reja:”Da domani si fa sul serio”. Nel frattempo valuta se convocare Zarate…

Al centro sportivo di Formello ha avuto luogo la conferenza stampa nella quale il mister Reja ha parlato del prossimo incontro della sua Lazio…

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 2 minuti

Al centro sportivo di Formello ha avuto luogo la conferenza stampa nella quale il mister Reja ha parlato del prossimo incontro della sua Lazio…

(foto Getty Images)

Tra poco più di 24 ore la Lazio darà ufficialmente il via alla propria stagione e la curiosità è molta intorno alla formazione biancoceleste, che in questo mercato si è rinnovata parecchio: “Abbiamo lavorato bene in questo periodo, da domani sera si comincia a fare sul serio“, le parole del mister, ansioso di vedere se la sua nuova creatura riuscirà a non deludere le attese del pubblico.

Una Lazio che si troverà di fronte i macedoni del Rabotnicki, squadra che ha già disputato tre partite in Europa League e altrettante in campionato: “E’ una squadra che è più avanti di noi fisicamente. Dovremo essere bravi perchè loro giocano molto chiusi. Però hanno 3-4 giocatori che sanno ripartire molto bene. Sta a noi il compito di riuscire ad aprire gli spazi e metterli in difficoltà, dobbiamo fare la partita“. Una partita che la Lazio dovrà giocare in maniera accorta, puntando sull’esperienza della coppia Klose-Cissè: “Mi aspetto di vedere molti scambi e fraseggi tra di loro. Klose è più tecnico mentre Cissè è uno che attacca più gli spazi. Comuque per quello che hanno fatto vedere finora sono due giocatori che hanno un potenziale importante“. Coppia che inevitabilmente ha limitato lo spazio a Mauro Zarate, reduce da una sindrome influenzale e che in ogni modo non ha mai legato molto con il tecnico di Gorizia: “Zarate ieri ha lavorato in gruppo. Domani valuterò le sue condizioni. Ad ogni modo non sono mai stato condizionato da nessuno per il suo utilizzo. Poi se arrivassero direttive dall’alto mi adeguerei“. Chi invece non sarà della partita è Giuseppe Sculli: “Sculli non credo sia disponibile, perchè oggi aveva ancora dolore al ginocchio. Dovrebbe recuperare tra 3-4 giorni“.  Ad ogni modo il tecnico non vuole assolutamente snobbare l’impegno, perchè considera l’Europa League una competizione importante e cercherà di arrivare fino in fondo: “Quello che conta ora è superare questo turno e arrivare alla fase a gironi. L’Europa League va onorata. Noi cercheremo di fare il massimo e poi lo impone anche il pubblico laziale, comunque le nostre intenzioni sono di arrivare il più lontano possibile“.

Per concludere il tecnico lancia un messaggio alla società, lo stesso messaggio che in questo periodo è diventato quasi un leitmotiv: “Spero che entro il 31 agosto si possa sistemare la rosa. Preferirei lavorare con una rosa di 25-26 giocatori al massimo. Anche perchè con 30-31 giocatori non tutti sarebbero coinvolti nel progetto“.

DANIELE GARGIULO

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Lazionews.eu è una testata giornalistica Iscritta al ROC Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 137 del 24-08-2017 Società editrice MANO WEB Srls P.IVA 13298571004 - Tutti i diritti riservati