CONI DIRITTI TV INTERVISTA MALAGO’ – Si è svolta quest’oggi l’assemblea di Lega per decidere i diritti tv sino al 2021 di Coppa Italia e Supercoppa: al termine della seduta, il Presidente del CONI e Commissario della Serie A Giovanni Malagò è intervenuto in conferenza stampa per commentare quanto deliberato nella giornata di oggi. Queste le sue dichiarazioni.

DIRITTI TV – “Tra le cose che bisogna segnalare c’è sicuramente la delibera all’unanimità dell’accettazione del bando per l’aggiudicazione dei diritti della Coppa Italia per i prossimi tre anni: ci sono state offerte da parte della Rai e di Mediaset. Se li sono aggiudicati i primi. La Rai ha anche offerto il minimo obbligatorio per quanto riguarda i diritti radiofonici. Per ciò che riguarda la cessione dei diritti per l’estero della Coppa Italia si è ritenuto dare mandato al presidente di vendere il pacchetto differenziato. Un’altra cosa positiva è la conferma del partner industriale Panini per i prossimi sei anni”.

SERIE A – “Per quanto riguarda la governance della Serie A si è deciso di rimandare tutto a una prossima assemblea. Oggi non si sarebbe potuta completare l’intera governance. Sono state convocate due nuove assemblee ed entrambe a Milano. La prima è possibile che vada deserta. Mediapro? Ritengo che non sia così determinante il giudizio del Tribunale per quanto riguarda l’adempimento contrattuale”.

GOVERNANCE – “Io auspico che un secondo dopo il completamento della governance possa concludersi il mio periodo di commissariamento: mi sento di dire che a breve ci saranno delle risposte positive anche sotto il profilo degli sponsor della Lega. E’ indispensabile che parta la governance: non deve più esistere un’assemblea che decida. Ci deve essere un consiglio e un’assemblea che una o due volte l’anno approva il bilancio o il rinnovo delle cariche. Dopodiché è il consiglio che deve gestire le realtà operative della Lega”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.