Tempo di lettura: < 1 minuto

CORONAVIRUS CONTE – Il premier Giuseppe Conte è intervenuto in occasione del Food festival del Corriere della Sera. Queste le sue parole, a riguardo delle restrizioni applicate attraverso l’ultimo Dpcm.

Le parole di Giuseppe Conte

“Il virus è un treno che corre, oggi c’è bisogno di ulteriori riduttori della velocità altrimenti questo treno ci viene addosso. Natale? Io non ho mai detto che ci abbracceremo e festeggeremo. Ma far ripartire i consumi sotto Natale credo sia molto più utile per l’intera economia nazionale”.

Le nuove misure

“Non stiamo dando schiaffi a nessuno. Non c’è una deliberata volontà di penalizzare qualcuno. C’è una vulgata secondo cui il governo non ha prevenuto la pandemia. Il governo ha investito miliardi per la scuola, i trasporti, le università, per i protocolli di sicurezza perfino nelle spiagge. Ma nonostante tutto la pandemia è arrivata e adesso dobbiamo adottare delle misure diversamente graduate per uscirne. Con queste misure che abbiamo introdotto, con questo piano che stiamo perseguendo, confidiamo che le restrizioni siano limitate a qualche settimana. Se riusciamo a contenere il contagio possiamo affrontare le settimane che ci aspettano con un margine di serenità. Capisco il senso di ingiustizia degli imprenditori, ma non fermiamoci solo ai protocolli “.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.