Restiamo in contatto

NOTIZIE

CORRIERE DELLO SPORT. La Lazio a Zarate «Vai al Genoa!»

Un estratto dlel’articolo del Corriere dello Sport. Preziosi ieri ancora all’assalto Mauro ha detto no e spera nella riapertura dell’Arsenal

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 3 minuti

(getty images)

L’Inter vira su Palacio, l’Arsenal non esce allo scoperto, Za­rate dice no un’altra volta al Genoa. Meglio non sbilanciarsi, alle ultime ore di trattative potrebbe ancora succedere di tutto, ma la giornata di ieri ha consegnato due certezze. Za­rate è più vicino alla Lazio e difficilmente si muoverà, ma il pressing di Preziosi (e Lotito) non è finito e ha ripreso corpo, no­nostante l’assalto del Genoa in serata anche ad altri attaccanti (Gi­lardino e Maxi Lo­pez). Creare il deserto intorno al­l’argentino e convincerlo ad accet­tare il trasferimento a Marassi, a meno che non decida di riconciliar­si con Reja, dimostrando sul campo di essere recuperato totalmente alla causa della Lazio. Questo era lo sce­nario preciso che circondava ieri pomeriggio Maurito, avvilito per la situazione, consapevole delle diffi­coltà trovate a reperire l’offerta giu­sta per Lotito. L’estate da separato in casa, a meno di clamorosi colpi di scena, sta terminando. E da domani ci sarà da reimpostare un rapporto e un futuro, almeno per sei mesi, in casa Lazio.

TELEFONATA –Ore 15, Hotel Parco dei Principi a Roma. Mauro si è allenato da solo a Formello, ha lavorato anche lune­dì, non è andato in va­canza, intensificando sul campo la prepara­zione per rispondere alle accuse di Reja, che ha denunciato in pubblico i suoi chili in sovrappeso. Mauro telefona al fratello Sergio e lo avverte. Tare lo ha appena richia­mato:«Se vuoi c’è il Genoa, ti va di andare? »questo il senso del discor­so fatto al numero 10. Il Raton pren­de tempo:« Ci sentiamo più tardi »gli risponde. E’ perplesso. Mauro ha già detto no al Genoa. Lascerebbe la Lazio solo per un top-club, non vedeil miglioramento e forse dovrebbe rinunciare anche ad una parte del­l’ingaggio. I vantaggi prospettati dalla Lazio sarebbero altri: rilan­ciarsi con il Genoa per trovare una grande squadra la prossima estate. Zarate messo in un angolo, contrario all’ipotesi, ma anche consapevole che altrimenti dovrebbe vedersela di nuovo con Reja.

[…]

INTER –Preziosi, guarda caso, anco­ra protagonista indiretto, perché Moratti ieri sera sembrava vicinissi­mo a chiudere l’acquisto di Palacio. Lotito, nei giorni scorsi, aveva detto no all’Inter per il prestito con dirit­to di riscatto fissato a 20 milioni. Motivi di bilancio sconsigliavanol’idea di operazione, portata alla La­zio dall’avvocato Giuseppe Bozzo, procuratore dell’argentino. Una strada poteva essere quella del pre­stito altamente oneroso, sui 4 o 5 mi­lioni. Ma l’Inter sino a ieri sera non aveva cavalcato questo tipo di ipote­si e neppure l’idea di acquistare Za­rate con pagamento biennale o triennale. Quindi niente da fare e pes­simismo sul fronte nerazzurro. Altra teo­ria con una base di fondamento: Lotito non cederebbe mai Zarate all’Inter con il timore di vederselo riesplodere a suon di gol nel campionato italiano.

[…]

ARSENAL –
Sullo sfondo non restano che gli inglesi, gli stessi che hanno seguito spesso Zarate e che erano tornati a farsi sentire intorno a Ferragosto. Wenger e i suoi colla­boratori, però, ieri non si erano an­cora appalesati. Nessuna offerta ufficiale. Eppure i Gunners avreb­bero tanto da spendere dopo la ces­sione di Nasri al City. Chissà che non si sblocchi qualcosa og­gi, tenendo conto di un aspetto non fonda­mentale ma impor­tante. Se in Italia il mercato si chiude al­le 19, in Inghilterra lo stop ai trasferi­menti ( in entrata) verrà dato alle 24. Tevez, tanto per fare un esem­pio, potrebbe sperare nell’Inter si­no alle 7 di pomeriggio. Difficil­mente il Manchester City penserà a Zarate. Ma l’Arsenal o il Liverpo­ol, che lunedì ha fatto un sondag­gio, entro mezzanotte potrebbero ancora convincere Lotito.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Lazionews.eu è una testata giornalistica Iscritta al ROC Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 137 del 24-08-2017 Società editrice MANO WEB Srls P.IVA 13298571004 - Tutti i diritti riservati