CALCIOMERCATO

Crac Cirio, confermata la sentenza per Cragnotti

- Advertisement -
Tempo di lettura: < 1 minuto
- Advertisement -

CRAGNOTTI CIRIO RECLUSIONE – È stata confermata la condanna a 5 anni e 3 mesi di reclusione per l’ex presidente della LazioSergio Cragnotti. La pena è relativa al crac della Cirio. Nonostante il tentativo di ricorso che la difesa aveva proposto contro la sentenza del 26 giugno del 2019, l’accusa è di bancarotta fraudolenta patrimoniale per i fatti commessi da amministratore di diritto e di fatto di società del gruppo Cragnotti & Partners. 

Le parole dell’avvocato Piergentili

“Oggi si chiude una vicenda lunga e sofferta iniziata nel 2003. La posizione del mio assistito era già stata molto ridimensionata dalla prima decisione della Cassazione che aveva rimandato il procedimento in corte d’appello a Roma per il riconteggio della pena. Cragnotti non rischia di rientrare in carcere alla luce dell’età e del periodo di detenzione già compiuto. Questa vicenda ha coinvolto una intera famiglia, la posizione dei figli era già stata definita positivamente”.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI