Restiamo in contatto

NOTIZIE

Cragnotti: “Non credo sia giusto parlare di scudetto, la mia Lazio era più spettacolare”. E su Lotito…

Pubblicato

il

Tempo di lettura: < 1 minuto

CRAGNOTTI LAZIO – Oggi, 9 gennaio la Lazio compie 120 anni di storia. Anche lo storico ex presidente biancoceleste, Sergio Cragnotti si è espresso così sul club capitolino ai microfoni di Radio Sportiva. Queste le sue parole.

Lotta scudetto

Non credo sia giusto parlare ora di Scudetto, la Lazio è una squadra che si trova in un momento di grande euforia, speriamo che continui: certamente il campionato è molto più battagliato rispetto agli anni scorsi, sarà una bella lotta tra Juve e Inter e per quanto riguarda noi, io mi auguro che questa condizione fisica e mentale continui e poi chissà…”.

Differenze Lazio

“Davanti ai biancocelesti ci sono grandi società che hanno grandi mezzi, quindi è una lotta impari; ma la Lazio si sta facendo rispettare. Differenze con quella del 2000? La mia Lazio era formata anche da grandi campioni, era più spettacolare. Quella di oggi è una buona squadra, questo certamente, che ha idee e gioca in modo compatto”.

Inzaghi

“Inzaghi lo presi dal Piacenza per 25 miliardi: la società ci credeva e oggi è un elemento importante della storia di questo club. Mister Eriksson a volte parlava di Inzaghi e mi diceva che negli spogliatoi aveva una prospettiva molto tecnica, queste caratteristiche quindi le ha sempre avute”.

Lotito

“Oggi occorrono grandi mezzi finanziari per andare lontano in Europa, si vede da quanto stanno investendo Inter e Juventus. Lotito si sta facendo valere perché è un ottimo dirigente e sta mettendo a frutto i suoi investimenti e il suo impegno anche fisico nella gestione del club”. 

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.