lazionews-lazio-inter-acerbi-francesco
Foto LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

LAZIO ACERBI PAROLO – La Lazio si riscopre squadra unita, compatta e più forte delle avversità. Nella notte più difficile di Champions League, l’undici di Simone Inzaghi ha conquistato un punto contro il Club Brugge, nonostante l’assenza di dodici giocatori. Una prestazione titanica, al limite dell’impresa, resa possibile anche dalla duttilità tattica degli elementi a disposizione del mister. Il tecnico piacentino continua a stupire, rimaneggiando la sua Lazio e trovando sempre alternative vincenti al suo schema di gioco.

Dal 3-5-2 al 4-4-2: la duttilità di Parolo, Acerbi e Correa

La partita contro il Club Brugge può rappresentare un nuovo inizio per la Lazio. Come riporta Il Corriere dello Sport, Simone Inzaghi ha rispolverato la difesa a quattro in Belgio, e la buona resa dei giocatori fa ipotizzare che questa soluzione possa essere ripresa anche in futuro. Quattro calciatori su tutti meritano una citazione. A partire da Francesco Acerbi, che sembra divertirsi nel ruolo di Radu. Difende e attacca, non si ferma mai. Un po’ come Marco Parolo, posto in cabina di regia e poi arretrato nella ripresa in difesa, prima come esterno di destra al posto di Patric, poi come centrale di un reparto a quattro. Prestazione maiuscola, attenta e senza sbavature, in un ruolo che aveva ricoperto da giovane e nel quale aveva reso bene anche contro l’Inter di Lukaku in campionato. Anche Akpa Akpro ha dimostrato maturità tattica: si è visto sciolto e spigliato in un centrocampo a due con Milinkovic. Così come Correa, reinventato esterno sinistro nel 4-4-2. Dal 3-5-2 al 4-4-2, passando per il 4-3-3 utilizzato alla prima stagione: Simone Inzaghi, ora, può cambiare pelle alla sua Lazio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.