PARMA, ITALY - MARCH 31: Robeto D'Aversa of Parma Calcio looks on during the Serie A match between Parma Calcio and Atalanta BC at Stadio Ennio Tardini on March 31, 2019 in Parma, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)
Tempo di lettura: < 1 minuto

PARMA LAZIO D’AVERSA – Al termine del match tra Parma e Lazio è intervenuto ai microfoni di Sky Sport il mister D’Aversa, infastidito da un presunto rigore non concesso alla sua squadra. Di seguito le sue parole

Il rigore su Cornelius

“Il fallo su Cornelius è rigore netto, non c’è molto da commentare. Il problema è che si pensa che se una società e una squadra hanno dei comportamenti corretti, sono degli stupidi. A me non piace parlare di episodi. L’arbitro non deve fare il simpatico, ma deve arbitrare bene. A fine primo tempo ha detto a Cornelius di non buttarsi, ma lui è un ragazzo correttissimo. Io non so cosa dirgli ai miei ragazzi perché non piace appellarmi agli errori arbitrali, ma stasera è così”.

L’utilizzo del VAR

“A fine partita non ho parlato con l’arbitro per evitare ulteriori problemi. Abbiamo l’utilizzo della tecnologia e non capisco come si possa non usarlo. Si deve vedere il VAR, non possiamo accettare decisioni così. Mi dispiace sentire Simone che a sua volta dice che poteva esserci un rigore anche sulla Lazio. Io anche potrei lamentarmi di un possibile fallo di mano sul gol di Caicedo. Non voglio creare degli alibi ai giocatori, ma secondo me non andare a vedere equivale al non essere corretti. Nonostante ciò non voglio mancare di rispetto alla Lazio e alla sua prestazione, ma secondo me non si può non andare a rivedere un episodio simile.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.