CALCIOMERCATO

Diritti tv, per il triennio 2021-2024 è sfida tra Sky e Dazn

- Advertisement -
Tempo di lettura: < 1 minuto
- Advertisement -

DIRITTI TV SKY DAZN – Il discorso legato ai diritti tv del prossimo triennio della Serie A continua a tenere banco. Le uniche offerte di broadcaster sono quelle di Sky e di Dazn. Discovery, infatti, non si è presentata e la proposta di Mediapro è stata considerata inammissibile.

Diritti tv, si valuta anche il “Canale Lega”

Come riporta La Gazzetta dello Sport, dopo una lunga giornata di confronti, Dazn sembra in vantaggio e questo potrebbe portare ad un rilancio della rivale vicino ai 973 milioni di euro, cifra dell’ultimo contratto, nonostante la crisi economica dovuta al Covid-19. Lunedì ci sarà l’assemblea che chiuderà i giochi e non sono da escludere colpi di scena. Si sta valutando, inoltre, anche l’ipotesi di introdurre il “Canale Lega”.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI