lazionews-lazio-bologna-gol-luis-alberto-2020-21
LaPresse
Tempo di lettura: 2 minuti

NUMERI E CURIOSITA’ BOLOGNA LAZIO – Archiviare la pratica e concentrarsi solo sul campionato: deve essere questa la missione della Lazio, dopo la brutta sconfitta rimediata allo stadio Olimpico contro il Bayern Monaco. Il pesante 1-4, infatti, non deve avere ripercussioni a livello psicologico sulla squadra. Simone Inzaghi, quindi, deve essere in grado di far dimenticare il più velocemente possibile una brutta prestazione, costata cara alle aquile a causa di errori individuali. Ad attenderla c’è il Bologna di uno dei più grandi ex della storia: Sinisa Mihajlovic, da sempre molto attaccato ai colori biancocelesti.

Bologna-Lazio, i precedenti del match

Andare a Bologna per vincere e per rimanere attaccati al treno della Champions League: sarà questo il dogma dei calciatori biancocelesti, chiamati a riscattarsi. Con il Bologna il trend della Lazio è piuttosto positivo. Infatti, le aquile negli ultimi quindici incontri hanno totalizzato 8 vittorie e 7 pareggi. L’ultima sconfitta risale al 2021, quando i rossoblù espugnarono l’Olimpico sul risultato di 1-3. Da quel momento la squadra di Inzaghi non si è più fermata ed ha sempre rimediato almeno un punto nei match. Proprio in questo senso, anche i numeri dell’allenatore sorridono al club biancoceleste. Inzaghi ha incontrato la formazione emiliana ben nove volte, racimolando 5 vittorie e 4 pareggi. La dimostrazione che, però, il punto debole della Lazio sia proprio la fase difensiva lo si può scovare anche nei precedenti contro la formazione di Sinisa: infatti, i biancocelesti nelle ultime nove prestazioni hanno mantenuto la porta inviolata solamente in tre occasioni.

La Lazio dopo la Champions League

È innegabile che la Champions League ti consumi energie nervose anche in vista dei match successivi, ma a volte risultati positivi o negativi in questa competizione possono portare le squadre ad una reazione in campionato. In stagione la Lazio, prima della gara contro il Bayern Monaco, aveva disputato altre sei partite nella massima competizione europea. Nelle gare di Serie A, disputate dopo quelle di Champions, la squadra di Inzaghi ha rimediato tre vittorie, un pareggio ed una sconfitta. Una delle vittorie ottenute è proprio quella contro il Bologna dello scorso 24 ottobre, la prima in ordine temporale, conquistata dopo il bel 3-1 contro il Borussia Dortmund all’esordio allo stadio Olimpico. La società e i tifosi, quindi, sperano di ripetersi per regalarsi una gioia dopo un bruttissimo KO.

Giorgia Civita
Pubblicato in data 25/02/2021

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.