lazionews-sergej-juventus.jpg
LaPresse
Tempo di lettura: 2 minuti

NUMERI E CURIOSITA’ JUVENTUS LAZIO – Non è mai una sfida come le altre: la partita contro la Juventus ha sempre un sapore speciale per la Lazio, non solo per la grandezza dell’avversario, ma anche per i risultati ottenuti nelle ultime stagioni. Proprio la gara dell’anno scorso contro le zebre ha fatto sognare i capitolini, facendo creder loro di poter conquistare lo scudetto. Il Covid-19 e l’interruzione del campionato, però, hanno stravolto i piani di Simone Inzaghi, che non è più riuscito a trovare continuità nella fase post lockdown. Le due formazioni, che hanno ottenuto un pareggio nella gara di andata, sono pronte a sfidarsi nuovamente sabato 6 marzo alle 20:45.

Juventus-Lazio: la Champions passa da qui

Appare scontato dire che quella tra Juventus e Lazio sia un vero e proprio crocevia per la qualificazione alla prossima Champions League. Le due formazioni, infatti, si trovano rispettivamente a 49 e 43 punti (entrambe hanno una partita da recuperare contro Napoli e Torino). Sono solo sei le distanze e questa è l’occasione giusta per i biancocelesti per ridurre il gap e per ricandidarsi prepotentemente nella lotta per il quarto posto, dopo la brutta battuta di arresto contro il Bologna. In questa stagione, la formazione di Pirlo ha faticato a trovare risultati utili consecutivi, ma il sogno scudetto è ancora vivo a Torino. Per provare a mettere in difficoltà le milanesi, però, i bianconeri dovranno trovare maggiore continuità dal momento che, in questo campionato, non hanno mai ottenuto più di tre vittorie consecutive. La gara contro la Lazio, quindi, sarà un banco di prova non indifferente per i campioni d’Italia in carica.

I precedenti tra Juventus e Lazio

Da quando Simone Inzaghi siede sulla panchina biancoceleste, sono stati tredici gli scontri contro la Juventus. Alcuni possono esser considerati dei veri e propri trionfi come la doppia vittoria della scorsa stagione per 3-1 nella gara di andata e in Supercoppa, insieme alla vittoria sempre della Supercoppa nel 2017. Oltre a queste tre c’è solamente un’altra vittoria per le aquile, che risale alla gara di andata della stagione 2017, quando Strakosha parò il rigore di Dybala all’ultimo minuto. A segnare quella partita fu la doppietta di Ciro Immobile, che ha bisogno di riscattarsi dopo il rigore fallito contro il Bologna. In totale, quindi, Inzaghi conta quattro vittorie, otto sconfitte e un solo pareggio contro la vecchia signora. L’occasione per migliorare questo trend e tornare a volare c’è: la Juventus ha dimostrato di soffrire contro le grandi. Quel che è certo è che servirà la migliore Lazio per strappare un buon risultato.

Giorgia Civita
Pubblicato in data 04/03/2021

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.