LA PARTITA DALLA A ALLA Z – Al Matusa va di scena il ritorno di questo “derby laziale” che molta attesa ha suscitato dopo le ridondanti parole polemiche del Presidente Lotito. lL partita assume tratti fondamentali in ottica salvezza per i padroni di casa, mentre la Lazio è in ripresa dopo la vittoria interna con il Verona ed il pareggio in terra turca di Europa League. Lazionews.eu vi racconta il match con la rubrica “La partita dalla A alla Z”, utilizzando tutte le lettere dell’alfabeto.

A di Andata. La gara di andata è l’unico precedente in competizioni ufficiali tra le due compagini. All’Olimpico si imposero i biancocelesti con un 2-0 firmato Keita e Djorđević.

B di Benvenuti a Frosinone. Città volsca con il nome di Frusna e poi romana come Frùsino, nel corso della sua storia a causa della sua collocazione è stata soggetta a molteplici devastazioni e saccheggi; sconvolta delle distruzioni dovute ad eventi sismici (il più rovinoso dei quali fu nel 1350) conserva poche, seppur importanti tracce del proprio passato, come le rovine dell’anfiteatro, i reperti conservati nel museo archeologico cittadino e il monumento funerario del II secolo in località Sant’Angelo.

C di Calci d’angolo. I biancocelesti sono la squadra che ha battuto più calci d’angolo in questa Serie A (170), mentre il Frosinone quella che ne ha concessi di più agli avversari (188).

D di Djordjevic-Keita. Nella gara di andata, terminata 2-0 per i ragazzi di Pioli, la Lazio ha registrato il suo record in questo campionato di tiri (29) e di tiri nello specchio (11)Keita è ad un solo gol dal suo primato di reti in un singolo campionato di Serie A (cinque gol nel 2013/14). Djordjevic non segna da 625 minuti in Serie A: il suo ultimo gol è datato 4/10/2015, contro il Frosinone. –

E di Era il 1990. Nell’estate del 1990 il Frosinone venne radiato dalla FIGC, e i ciociari accusarono Antonio Matarrese di aver orchestrato il tutto per motivi politici.Dopo gli anni Novanta passati tra Serie C2 e Serie D, nel 2003 la società venne rilevata da una cordata di imprenditori.

F di Fischietto campano. Per la gara d’anticipo delle 18 Frosinone-Lazio, ci sarà Carmine Russo della sezione di Nola: dodici i precedenti con biancocelesti, di cui quattro sconfitte, sette vittorie ed un solo pareggio, a Carpi lo scorso 6 gennaio. Il direttore di gara campano sarà coadiuvato dagli assistenti Vuoto e Valeriani, il IV uomo Rocca e gli addizionali Mazzoleni e Baracani.

G di Gara in corso. Candreva contro il Verona ha realizzato il decimo gol della Lazio con giocatori subentrati, un record in questa Serie A: il Frosinone è la squadra che ne ha subiti di più (otto) con giocatori avversari entrati a gara in corso.

I di I più pericolosi. Per il Frosinone da tenere d’occhio tra i marcatori un Daniel Ciofani in forma, ed il solito  Dionisi; per la Lazio invece Keita su tutti, che potrebbe approfittare della non particolare velocità della difesa ciociara.

L di La guerra, il calcio, i canarini. Il Frosinone Calcio è una società calcistica della città laziale di Frosinone e la sua fondazione ufficiale risale al 1945-46 anche se un embrione di una squadra nacque già nel 1912 e nel corso degli anni ci furono diversi fallimenti.Dopo la S.S. Lazio e l’ A.S. Roma, il Frosinone rappresenta la squadra laziale più prestigiosa. La storia del Frosinone ha inizio per certi versi verso la fine del 1912, quando nacque la squadra della U.S. Frusinate. La nascita vera e propria avvenne però dopo la Seconda Guerra Mondiale con la squadra ciociara che venne ammessa d’ufficio nella Serie C della Lega Centro.

M di Matusa. L’impianto originale venne costruito nel 1932 su progetto dell’ingegner Edgardo Vivoli: l’impianto primitivo era del tutto privo di spalti e recintato da una semplice staccionata. A seguito della promozione in Serie A del Frosinone, il 16 maggio 2015, la società e il comune hanno concordato di trasferire il terreno di gioco allo Stadio Benito Stirpe, costruito negli anni 1970, ma rimasto incompiuto e poi impiegato come campo di allenamento. Esso verrà completato, ristrutturato ed ampliato.

N di Nell’ultimo quarto d’ora. Al Matusa si sfideranno la squadra che ha realizzato più reti nell’ultimo quarto d’ora di partita (14, la Lazio) e quella che ne ha subiti di più in questa parte di gara (13, il Frosinone).

O di Obiettivo: non accontentarsi. Stellone, intervenuto a Radio Radio ha commentato così la gara: “Possiamo farcela. Di certo non firmo per un pareggio. Dobbiamo essere bravi a portare dalla nostra parte gli episodi. La metteremo sotto l’aspetto dell’intensità, alla fine potrebbero accusare un po’ di stanchezza. Noi dobbiamo affrontare la partita cercando di rimanere compatti. Cercheremo di limitarli”.

P di Palla inattiva. Frosinone e Lazio sono le due squadre che hanno subito più gol da palla inattiva di questa Serie A: 14 i ciociari, 13 i capitolini.

Q di Quanti pareggi. La Lazio non perde in trasferta da cinque partite consecutive e ha pareggiato le ultime tre gare lontano dall’Olimpico, di cui le ultime due 0-0 (contro Udinese e Genoa).

R di Rimonta. Pioli in conferenza stampa ha parlato della rimonta in atto per raggiungere l’obiettivo Europa:E’ il momento decisivo, dovremo fare una rimonta impressionante e recuperare 9 punti. Io ci credo e anche i giocatori, è possibile fare una grande rimonta e battere ongi avverrsario. Potrebbe non dipendere solo da noi, ci siamo fatti del male in campionato”.

S di Seconda vittoria consecutiva. Dopo aver vinto per la prima storica volta in trasferta in quel di Empoli, gli uomini di Stellone cercano la seconda vittoria consecutiva in campionato, mai accaduto finora; tra le mura amiche, dove a oggi sono stati raccolti 17 dei 22 punti totali, i ciociari stanno costruendo la propria possibilità di salvezza.

T di Trasferta pericolosa. Il cammino effettuato fino a oggi però fa registrare solamente 3 vittorie lontano da Roma, testimoniando più di qualche difficoltà nelle trasferte per gli uomini di Pioli. Fuori casa sono 11 le reti messe a segno, ben 21 quelle subite.

U di Ultimo incontro. L’ultima gara al Comunale è valsa la sconfitta per due reti a zero, seppure contro la capolista Juventus. La Lazio, invece, è uscita vittoriosa con l’Hellas, e risulta imbattuta da due gare.

V di Verso l’ennesimo blocco del traffico. Roma si prepara ad un nuovo blocco del traffico. Secondo quanto comunicato dal comune la prossima domenica “ecologica” sarà il 28 febbraio. Il commissario Tronca ha infatti disposto il blocco totale del traffico veicolare all’interno della Fascia Verde per la terza volta con l’obiettivo del risanamento della qualità dell’aria tra novembre e marzo.

Z di Zona salvezza, Zona europea. Una gara giocata su due fronti: la zona salvezza per il padroni di casa, la zona europea per i capitolini. Vincere significherebbe avvicinarsi ancora di più alla speranza di acciuffare in piena corsa l’obiettivo stagionale. Chi, in quel di Frosinone, chi invece nella Capitale.

 

Michela Santoboni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.