GALEAZZI SCHOCK:"Campionato truccato. Gli attaccanti della Lazio sono delle seghe"

Pubblicato 
venerdì, 02/09/2011
Di
Redazione LN
Tempo di lettura: 2 minuti

Parole pesanti e sorprendenti quelle di Giampiero Galeazzi, intervenuto ai microfoni di Radio Incontro...

(foto Getty Images)

Il campionato italiano deve ancora partire, ma già non mancano le prime critiche. Fanno particolare effetto quelle che ha mosso, ai microfoni di Radio Sportiva, un grande tifosi laziale qual'è Giampiero Galeazzi: "Non lo so questo è un campionato vuoto a perdere, un campionato di poveracci. È come il Festival di Sanremo, alla fine vince sempre Nilla Pizzi con “Grazie dei Fior”. Io vedo solo il Milan che ha una parvenza di squadra, le altre sono in pullman per l’Abetone o per il Terminillo".
Dichiarazioni forti e singolari, che non si limitano a fare un punto sul nostro campionato, ma che coinvolgono l'intero movimento calcistico italiano: "Un campionato disgraziato, due squadre che escono al primo turno d’Europa, le altre che usciranno… “de che stamo a parla” si dice a Roma. Vuoi dovete fare la trasmissione ma a me non me ne frega niente. Questo è un campionato disgraziato, truccato, litigioso, povero, con una Federazione debole, il Coni che la blocca. Non riesco a fare valutazioni".

Infine, si è cercato di parlare di Lazio e chiedergli cosa ne pensasse del trio offensivo Hernanes-Cisse-Klose, magari nel tentativo di tirarlo su di morale, ma anche questo caso la sua risposta ha lasciato tutti sbalorditi: "Ma sono tutte delle seghe immense, lascia perdere…". Dopo questa ultima risposta, il collegamento è stato staccato e non è stato più ripristinato.

DANIELE GARGIULO

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram