Tempo di lettura: < 1 minuto

GARLASCHELLI LAZIO – Dieci anni con l’aquila sul petto e un traguardo storico indimenticabile. Renzo Garlaschelli ha vinto lo Scudetto del 1974, contribuendo con dieci gol al raggiungimento dell’obiettivo. In biancoceleste dal 1972 al 1982, vanta in totale 276 presenze e 64 reti. L’ex campione ha rilasciato un’intervista a La Gazzetta dello Sport nella quale ha parlato del delicato momento del calcio italiano e della situazione in casa Lazio.

Il cammino della Lazio verso lo scudetto

“Quella squadra nel 1972 fu messa su in 15 giorni di calciomercato. Veniva dalla B e due anni dopo diventò campione d’Italia. Questa è stata programmata con acquisti di livello internazionale. Ora lotta per lo scudetto dopo aver già vinto diversi trofei. La forza di questa squadra sta nei risultati. Quando noi iniziammo a vincere non ci fermò più nessuno. Se la Lazio non perde a Bergamo si può continuare a credere nelle belle sorprese”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.